Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina

Autorizzazioni Impianti per la produzione di Energia Rinnovabile

News

Autorizzazioni Impianti per la produzione di Energia Rinnovabile


IMPIANTI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA ALIMENTATI DA FONTI RINNOVABILI


Contesto normativo di riferimento

Decreto Legislativo 29 dicembre 2003, n.387 - Attuazione della direttiva 2001/77/CE relativa alla promozione dell'energia elettrica prodotta da fonti energetiche rinnovabili nel mercato interno dell'elettricità

DM dello Sviluppo Economico 10 settembre 2010 - Linee guida per l'autorizzazione degli impianti alimentati da fonti rinnovabili
Legge Regionale 23 dicembre 2004, n. 26 - Disciplina della programmazione energetica territoriale ed altre disposizioni in materia di energia

Deliberazione dell’Assemblea Legislativa- Regione Emilia-Romagna n.28 del 06.12.2010 “Prima individuazione delle aree e dei siti per l'installazione di impianti di produzione di energia elettrica mediante l'utilizzo della fonte energetica rinnovabile solare fotovoltaica. (Proposta della Giunta regionale in data 15 novembre 2010, n. 1713). (Prot. n. 36112 del 06/12/2010)”

Deliberazione della Giunta Regionale n. 46 del 17/01/2011 "Ricognizione delle aree non idonee e delle aree soggette a limiti e condizioni per la realizzazione di impianti di produzione di energia elettrica mediante l'utilizzo di impianti fotovoltaici"

Decreto Legislativo 3 marzo 2011, n. 28 "Attuazione della direttiva 2009/28/CE sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili, recante modifica e successiva abrogazione delle direttive 2001/77/CE e 2003/30/CE"

Deliberazione dell’Assemblea Legislativa- Regione Emilia-Romagna n.51 del 26.07.2011 "Individuazione delle aree e dei siti per l'installazione di impianti di produzione di energia elettrica medinte l'utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili eolica, da biogas, da biomasse e idroelettrica. (Proposta della Giunta regionale in data 4 luglio 2011, n. 969). (Prot. n. 24988 del 27/07/2011)
 
Procedimento unico ai sensi dell'art. 12 del Dlgs 387/03

La costruzione e l’esercizio degli impianti di produzione di energia elettrica alimentati da fonti rinnovabili, di interventi di modifica, potenziamento, rifacimento totale o parziale e riattivazione, come definiti dalla normativa vigente, nonché le opere connesse e le infrastrutture indispensabili alla costruzione e all’esercizio degli impianti stessi, sono soggetti ad un’autorizzazione unica rilasciata dalla Provincia.

L'autorizzazione unica è rilasciata a seguito di un procedimento unico, al quale partecipano tutte le Amministrazioni interessate e sostituisce ogni autorizzazione, concessione, nulla osta o atto di assenso comunque denominato di competenza delle amministrazioni coinvolte.

Il rilascio dell'autorizzazione costituisce titolo a costruire ed esercire l'impianto in conformità al progetto approvato e deve contenere l'obbligo alla rimessa in pristino dello stato dei luoghi a carico del soggetto esercente a seguito della dismissione dell'impianto o, per gli impianti idroelettrici, l'obbligo alla esecuzione di misure di reinserimento e recupero ambientale.
 
Modello domanda autorizzazione unica per impianto di produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile - (Art. 12, d.lgs. 387/2003 e artt. 14 e segg.)
 

Predisposizione e presentazione della documentazione

Il progetto e gli elaborati tecnici, fatte salve specifiche esigenze richieste degli Enti componenti la conferenza dei servizi, devono essere consegnati in almeno:

2 copie cartacee e su supporto informatico (CD/DVD) complete per l’Autorità competente;

1 copia cartacea e su supporto informatico (CD/DVD)completa per ogni Comune interessato dalla realizzazione dell’intervento e delle opere connesse;

1 copia completa su supporto informatico (CD/DVD) per ogni Ente chiamato a partecipare alla Conferenza di Servizi.

 

Per la documentazione cartacea ogni elaborato deve recare sul frontespizio i riferimenti del progetto e deve essere timbrato e firmato in originale dal tecnico che l’ha redatto (che dovrà essere abilitato secondo quanto previsto dalle specifiche leggi vigenti e dalle disposizioni sulle competenze professionali).

Per la documentazione su supporto informatico il CD/DVD deve contenere la medesima documentazione consegnata in formato cartaceo, con files in formato *.pdf oppure *.doc.

 

Connessione alla rete

Per quanto concerne le opere di connessione alla rete si sottolinea che è necessario allegare al modello di domanda di Autorizzazione Unica la seguente documentazione:

    • STMG (Soluzione Tecnica Minima Generale) di connessione fornita dal distributore della rete competente per zona;
    • atto di accettazione STMG;
    • progetto definitivo delle opere per la connessione alla rete di MT accettato da ENEL. Nella relazione e nella planimetria devono essere evidenziate le eventuali interferenze con opere quali corsi d'acqua, canali, strade, linee di telecomunicazione, ecc, al fine di identificare le rispettive amministrazioni ed enti competenti per il rilascio dei nulla osta, assensi o pareri di competenza.

 

 

Spese istruttorie:

Si ricorda che ai sensi del DM 10/09/2010, è necessario presentare, unitamente alla domanda di autorizzazione unica, copia della ricevuta del versamento relativo alle spese istruttorie definite con Delibera di Giunta Provinciale n. 352 del 22/11/2011, il versamento dovrà essere nella misura dello 0,02% dell'investimento e dovrà essere effettuato presso Unicredit SpA - Via Emilia S. Stefano 18 - RE intestato a PROVINCIA DI REGGIO EMILIA IT 60 D 02008 12800 000040469944 e riportare la causale:"spese istruttorie aut. energia"