Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina
Ti trovi in:Home » temi » Protezione civile » Esercitazioni

Esercitazione di Protezione civile del 3 e 4 marzo 2012

Ripresa aerea dell'Area di Ammassamento
Ripresa aerea dell'Area di Ammassamento
Ripresa aerea dell'Area di Ammassamento durante l'allestimento. (Foto G. Bertolini)
ATTENZIONE! Le notizie contenute in questa pagina si riferiscono a una piena del Po simulata (dunque non reale) nell'ambito dell'esercitazione del 3 e 4 marzo 2012

4/3 - ore 16.30 - La Prefettura di Reggio Emilia - UTG a fronte della cessazione dello stato di Allarme, dichiara chiuso il COM di Guastalla

4/3 - ore 16.20 - Il Centro Operativo Regionale, a seguito del calo dei livelli idrometrici, dichiara la cessazione della fasa di Allarme

4/3 - ore 14.00 - Il ivello idrometrico del Po è in calo: si registrano 7,7 mt. all'idrometro di Boretto

4/3 - ore 13.00 - Si è conclusa l'evacuazione della Casa di Cura di Boretto.

4/3 - ore 12.45 - Si è conclusol'intervento delle squadre cinofile con il ritrovamento di 8 dispersi

4/3 - ore 12.30 - E' stato eseguito il rialzo dell'argine intragolenale in viale Po

4/3 - ore 12.17 - Si è concluso positivamente l'intervento di rinforzo arginale a Luzzara

4/3 - ore 12.05 - Si è conclusa l'attività di bonifica della fuoriuscita di gasolio a Boretto

4/3 - ore 11.00 - Il Fiume Po raggiunge il colmo della piena raggiungendo i 9,20 mt. registrati all'idrometro di Boretto.

4/3 - ore 11.00 - Attività della Colonna Mobile provinciale di Mantova per controllo e intervento su argine Maestro in localià Suzzara dopo attivazione data alle ore 8.00 dal COM di Guastalla

4/3 - ore 10.08 - Continua l'attività di messa in sicurezza e bonifica della fuoriuscita di gasolio da cisterna a Boretto

4/3 - ore 10.00 - Attivata una scquadra di volontari per un intervento di rinforzo arginale a Luzzara a seguito di infiltrazioni presso Corte Belgrado

4/3 - ore 9.30 - Intervento di contenimento di un fontanazzo in golena aperta a Boretto

4/3 - ore 9.00 - Intervento di rialzo arginale in viale Po a Guastalla con squadre di volontari coordinate da tecnici del Servizio Tecnico di Bacino

4/3 - ore 8.30 - Evacuazione precauzionale della Casa di Cura di Boretto

4/3 - ore 8.00 - Chiusura della SC 62R a Boretto

4/3 - ore 8.00 - Attivazione di una squadra di volontari della Colonna Mobile di Mantova per intervenire su infiltrazioni arginali a Suzzara

4/3 - ore 7.30 - Attivazione di squadre cinofili dei Vigili del Fuoco e dei Volontari di Protezione Civile per la ricerca di un disperso a Brescello in località Ghiarole

3/3 - ORE 20.00 - Conclusa l'operazione di contenimento del fontanazzo a Brescello 

3/3 - ORE 18.00 - Inviata una squadra di volontari a brescello per il contenimento di un fontanazzo

3/3 - ORE 17.45 - Conclusa l'operazione di messa in sicurezza delle opere d'arte del Museo di Brescello 

3/3 - ORE 17.22 - Il Comune di Boretto dispone lo sgombero immediato di persone e attività produttive da areee golenali.

3/3 - ORE 17.01 - Concluso positivamente intervento in via Foscolo a Guastalla, il radioamatore folgorato ricoverato in ospedale.

3/3 - ORE 16.18 - Vigili del fuoco intervengono in via Foscolo a Guastalla per soccorrere radioamatore rimasto folgorato su traliccio.

3/3 - ORE 15.54 - Il Comune di Guastalla ha disposto con ordinanze la sospensione dell'attività venatoria e l'apertura straordinaria notturna dei distributori di carburante

3/3 - ORE 15.10 - Iniziata operazione di 'salvataggio' delle opere del Museo Peppone e Don Camillo di Brescello

3/3 - ORE 14.47 - Su indicazione del 118 il Com sta valutando possibilità di evacuazione di alcune case di cura.

3/3 - ORE 14.24 - Alla Flumar di Boretto chiesto intervento di contenimento per continua fuoriuscita di materiale oleoso. Sotto controllo invece situazione ai torrioni di Gualtieri dopo sopralluogo.

3/3 - ORE 14.00 -Il livello del Po a Boretto ha raggiunto i 6,50 metri. L'Agenzia regionale di Protezione civile ha pertanto attivato la fase di allarme.

3/3 - ORE 12.38 - Emesse dal Comune di Gualtieri ordinanze di sgombero e chiusure al traffico (clicca sugli allegati e leggi le ordinanze).

3/3 - ORE 12.01 - Emesse dai Comuni di Boretto e Brescello ordinanze di chiusura di piste ciclabili e aree golenali (clicca sugli allegati e leggi le ordinanze). 

3/3 - ORE 11.46 Il Com ha inviato nell'azienda agricola al Lido Po una squadra di volontari e tecnici del Servizio veterinaria per iniziare l'evacuazione: gli animali verranno trasferiti a San Martino di Guastalla. 

3/3 - ORE 11.30 - Il Comune di Guastalla ha emesso 8 ordinanze relative a modifiche alla viabilità, sospensione attività estrattive e lo sgombero dei piani-terra nelle zone golenali del Lido Po (clicca sugli allegati a fianco e leggi le ordinanze).

3/3 - ORE 11.11 - I Servizi veterinari hanno comunicato al Com che l'allevamento di bovini in via Lido Po a Guastalla deve essere evacuato in quanto in zona golenale.

3/3 - ORE 10.52 - I tecnici di Arpa intervenuti nel tratto di Po vicino alla ditta Flumar per la presenza di una chiazza oleosa hanno richiesto il supporto di una squadra di vigili del fuoco.

 3/3 - ORE 10.02 - Il Comune di Gualtieri ha segnalato infiltrazioni ai torrioni: sul posto si stanno recando volontari e geologi e geometri scortati dalla Forestale.

3/3 - ORE 10.00 - Sono già quasi 200 i volontari che si sono registrati all'Area di ammassamento allestita nei pressi del Centro piscine di Guastalla. 

3/3 - ORE 9.38 - Segnalata dalle guardie ecologiche volontarie la presenza di una estesa chiazza oleosa sul Po a Boretto, nei pressi della ditta Flumar. Sul posto stanno per recarsi i tecnici di Arpa.

3/3 - ORE 9.00 - Il Po ha raggiunto un livello di 5 metri a Boretto, pertanto la Regione Emilia-Romagna ha attivato la fase di pre-allarme. Al Comune di Guastalla si è già insediato il Centro operativo misto: operativi anche i Centri comunali di Brescello, Boretto, Gualtieri e Luzzara.



 



 

 

Proprietà dell'articolo
modificato: domenica 4 marzo 2012