Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina
Ti trovi in:Home » temi » Economia e Innovazione » Terremoto Emilia

Terremoto Emilia


La Regione Emilia-romagna ha riaperto i termini per la presentazione delle domande sul Bando pubblicato lo scorso agosto che ha messo a disposizione risorse europee (Fondi strutturali F.E.S.R.) per più di dieci milioni di euro per finanziare i costi degli spostamenti, anche temporanei, di attività produttive e commerciali che hanno avuto la necessità di ripristinare il più celermente possibile la loro operatività.

Più di nove milioni di euro sono stati assegnati ai privati, più di un milione ai Comuni per attrezzare le aree.

Il bando finanzia i costi degli spostamenti anche temporanei delle attività dalle zone colpite dal sisma in aree specifiche individuate dai Comuni.

Le imprese che non l'hanno fatto entro le precedenti scadenze, possono di nuovo presentare domanda fino al 12 febbraio 2013 (è stato prorogato al 12 febbraio il termine del 21 gennaio)  con le stesse modalità e requisiti sanciti dal Bando uscito la scorsa estate.

 

Comuni colpiti dal terremoto:

  1. Boretto
  2. Brescello
  3. Correggio
  4. Fabbrico
  5. Gualtieri
  6. Guastalla
  7. Luzzara
  8. Novellara
  9. Reggiolo
  10. Rio Saliceto
  11. Rolo
  12. San Martino in Rio
  13. Campagnola Emilia
Responsabile del Procedimento: Dott.ssa Mariapia Tedeschi

Scheda pratica per "Terremoto Emilia"
Tipologia Avviso Pubblico/Bando
Data attivazione 10/01/2013
Data di scadenza
Data di scadenza 12/02/2013
Aggiudicato No
Codice Cig 1
Persona di riferimento Servizio sviluppo econ., agricolt. e promoz. del territorio
Attivita' Produttive e Turismo
    u.o. sostegno alle imprese e competitivita'

CHIARA BERTOLINI
Tel. 0522444511
Email

MASSIMO ROMEI
Tel. 0522444542
Email

Proprietà dell'articolo
modificato: lunedì 28 gennaio 2013