Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina

SIAMO TUTTI PEDONI

Importante iniziativa, diffusa a livello nazionale, sulla sicurezza dei pedoni
Immagine di SIAMO TUTTI PEDONI
Immagine di SIAMO TUTTI PEDONI

La Provincia di Reggio Emilia aderisce dal 2011 a questa importante iniziativa, diffusa a livello nazionale, sulla sicurezza dei pedoni.

Rivolta prevalentemente ai bambini della scuola primaria e in collaborazione con il personale docente degli istituti stessi, la campagna Siamo tutti pedoni illustra i diritti e i doveri del pedone, anche quando si è alla guida:

  1. Usa le strisce. Se sono a meno di cento metri da te, è obbligatorio.
  2. Senza le strisce, attraversa in un punto con una buona visuale. Un punto tranquillo è un luogo più sicuro per attraversare. In questo caso non hai la precedenza.
  3. Entrambi i lati devono essere liberi. Guarda sempre a destra e a sinistra.
  4. Sulle strisce attraversa con calma e con sicurezza. Continua a guardare entrambi i lati. Attravera a passo sicuro quando i mezzi si sono fermati.
  5. Non distrarti. Non lasciare che il telefonino o altro ti possa far commettere un'imprudenza.
  6. Il semaforo verde non basta. Controlla che i mezzi si siano fermati. Ricorda che, negli incroci, i veicoli possono uscire dalle strade laterali, a loro volta con il semaforo verde.
  7. Non attraversare diagonalmente gli incroci. È pericoloso e proibito dal codice della strada.
  8. Attraversa dietro i veicoli e i bus. Se passi davanti, sei nascosto alla visuale dei veicoli in fila e rischia di investirti.
  9. Usa sempre i marciapiedi. Quando non ci sono procedi nel senso inverso al senso di marcia dei veicoli.
  10. Fatti vedere. Con abiti scuri si è invisibili fino a 20 metri. Invece, con abiti chiari si diventa visibili dai 150 metri, con materiale rifrangente da ancora più lontano.

La campagna punta a trasmettere alle nuove generazioni i giusti principi del rispetto delle regole attraverso la distribuzione di opuscoli.

 

 

ProprietÓ dell'articolo
modificato: mercoledý 2 aprile 2014