Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina

Adottata la Variante Specifica del PTCP

La Provincia di Reggio Emilia ha adottato la Variante Specifica del PTCP (art. 27bis L.R. 20/2000)

La Variante adottata

Con Delibera di Consiglio n. 2 del 15/02/2018 è stata adottata la Variante specifica al Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale ai sensi dell'art. 27 bis della L.R. 20/2000. La Variante si è resa necessaria per adeguare il piano territoriale a numerosi provvedimenti e piani sovraordinati sopravvenuti, nonché per apportare modifiche per la correzione di errori materiali, la semplificazione normativa ed una migliore applicazione delle norme di attuazione. La Variante, denominata di "manutenzione" segue le procedure approvative dell'art. 27 bis della L.R. 20/2000.

Elaborati costituenti la Variante specifica al PTCP (documenti in formato PDF scaricabili da client FTP)

Relazione Illustrativa
Relazione illustrativa 

Quadro conoscitivo (Allegati)
4, Appendice 1 - Schedatura zone ed elementi di interesse storico-archeologico
6, Tavola 1 - Carta degli elementi fisico-geomorfologici - 1:25.000
11, RelazioneAppendice - Gli stabilimenti a rischio di incidente rilevante

Norme di attuazione (Testo e allegati)
Norme di attuazione
2 - Schede dei beni paesaggistici art. 36 D.Lgs 42/04
3 - Linee guida per l'attuazione della Rete Ecologica Provinciale
5 - Linee guida per l’elaborazione dei piani urbanistici comunali e direttive per l'applicazione del titolo II - il sistema insediativo
6 - Insediamenti commerciali di rilevanza provinciale o sovracomunale
7 - Elenco delle risorse storiche e archeologiche e linee guida
8 - Elenco Abitati da consolidare o trasferire
11 - Valutazione di compatibilità ambientale e territoriale degli stabilimenti a rischio di incidente rilevante

Elaborati cartografici (Tavole di Progetto)
P2 - Rete Ecologica Polivalente, in scala 1:50.000
P3a - Assetto territoriale degli insediamenti e delle reti della mobilità, territorio rurale, in scala 1:50.000
P3b - Sistema della mobilità, in scala 1:100.000
P4 - Carta dei beni paesaggistici del territorio provinciale, in scala 1: 50.000
P5a - Zone, sistemi ed elementi della tutela paesistica, in scala 1:25.000
P6 - Carta Inventario del Dissesto (PAI-PTCP) e degli abitati da consolidare e trasferire (L.445/1908), in scala 1:10.000
P7 - Reticolo naturale principale e secondario. Carta di delimitazione delle Fasce Fluviali e delle aree di fondovalle potenzialmente allagabili (PAI-PTCP) in scala 1:10.000
P7bis - Reticolo secondario di pianura. Carta delle aree potenzialmente allagabili (PAI-PTCP), in scala 1:25.000 
P9a - Rischio sismico- Carta degli effetti attesi, in scala 1:25.000
P10a - Carta delle tutele delle acque superficiali e sotterranee, in scala 1:25.000
P11 - Carta degli impianti e reti tecnologiche per la trasmissione e la distribuzione dell'energia elettrica, in scala 1:25.000
P12 - Schede di localizzazione delle aree a Rischio di Incidente Rilevante (art.13 e 15 D.Lgs  105/2015)
P13 - Zone non idonee alla localizzazione di impianti di smaltimento e recupero dei rifiuti in scala 1:25.000

 Documento di ValSAT - Valutazione di incidenza
Documento di ValSAT - Valutazione di incidenza

Proprietà dell'articolo
modificato: lunedì 12 marzo 2018