Infrastrutture stradali

In questa sezione è possibile reperire informazioni in merito alle infrastrutture stradali di interesse provinciale, sia in corso di progettazione, in corso di esecuzione ed anche le opere già realizzate.
Le schede illustrative riportate nella sezione sono state catalogate secondo i 6 principali assi strategici individuati dalla Provincia: tre in direzione nord - sud (dal Po agli Appennini) e tre in direzione ovest - est (dal confine con Parma al confine con Modena). 
Per visualizzare le schede informative relative alle opere, cliccare sull'immagine in corrispondenza delle frecce rappresentanti gli assi strategici della viabilità o sulle scritte descrittive, nelle pagine successive sarà possibile  selezionare l'intervento interessato.
 
 
mappa degli assi viari strategicidella provincia di Reggio Emilia
Vai alla lista degli interventi in Val d'Enza Vai alla mappa degli interventi in Val d'Enza nord Vai alla mappa degli interventi lungo la Pedemontana Vai all'elenco degli interventi lungo la Pedemontana Vai alla mappa degli interventi lungo la Via Emilia Vai all'elenco degli interventi lungo la Via Emilia Vai alla mappa degli interventi lungo la Cispadana Vai all'elenco degli interventi lungo la Cispadana Vai alla mappa degli interventi lungo l'asse orientale Vai alla mappa degli interventi lungo l'asse orientale Vai alla mappa degli interventi lungo l'asse orientale Vai alla mappa degli interventi lungo l'asse orientale Vai alla mappa degli interventi lungo l'asse orientale Vai alla mappe degli interventi lungo la zona nord dell'asse centrale Vai all'a mappa degli interventi lungo la zona nord dell'asse centrale Vai alla mappa degli interventi lungo la zona nord dell'asse centrale Vai alla mappa degli interventi lungo la zona sud dell'asse centrale Vai all'elenco degli interventi lungo l'asse centrale Vai alla mappa relativa agli interventi in Val d'Enza nord Vai alla mappa degli interventi in Val d'Enza nord Vai alla mappa degli interventi in Val d'Enza sud
ProprietÓ dell'articolo
modificato: giovedý 6 marzo 2014