Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina
Ti trovi in:Home » temi » Ambiente » Rifiuti

Il contesto normativo in materia di rifiuti

Direttive europee, Testo Unico Ambientale del 10 Febbraio 2006, Leggi Regionali
Logo contesto normativo
Logo contesto normativo
Nel contesto normativo di scala europea nazionale e regionale è possibile elencare una breve teoria di norme, strumenti e regolamenti ai quali fare riferimento. Vi è un  quadro generale costituito dal Testo Unico e dalle Leggi Regionali che affidano le competenze in materia alle Province; sono altresì estratte dal quadro generale una serie di riferimenti normativi specifici, suddivisi per tipologia di procedimento (Autorizzazioni, Comunicazioni, Transfrontalieri).

Quadro generale
 
Norme e funzioni di scala nazionale, regionale, e provinciale:
  • Testo Unico, Decreto Legislativo n.152/2006, Parte Quarta;
  • Legge Regionale n.5/2006, Capitolo II°, Funzioni in materia ambientale.
Riferimenti normativi specifici
 
Autorizzazioni:
  • Artt. 208, 209, 210, 211 del Testo Unico, Decreto Legislativo n.152/2006, Parte Quarta, realizzazione e/o gestione impianti;
  • Decreto Legislativo n.209/2003 e s.m.i, adempimenti riguardanti le attività di autodemolizione;
  • Decreto Legislativo n.151/2005, adempimenti Rifiuti Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche;
  • Delibera Giunta Regionale n.1991/2003, polizza fidejussoria dei gestori.
Comunicazioni:
  • Art. 216 Testo Unico, Decreto Legislativo n.152/2006, Parte Quarta;
  • Decreto Ministero Ambiente 5 Febbraio 1998 (e s.m.i. DM186-2006), rifiuti speciali non pericolosi;
  • Allegato 4, DM 5 Febbraio 1998 (e s.m.i. DM186-2006);
  • Decreto Legislativo n.151/2005, adempimenti Rifiuti Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche;
  • Decreto Ministero Ambiente n.161/2002, rifiuti pericolosi;
  • Comma 15, art. 208 D.Lgs. n.152/2006, campagne impianti mobili;
  • Delibera Giunta Regionale n.1024/2001, gestione materiali provenienti da manutazione ed espurgo di canali di bonifica.

Transfrontalieri:

  • Art. 194 Testo Unico, Decreto Legislativo n.152/2006, Parte Quarta;
  • Regolamento CEE/UE n.259/1993;
  • Decreto Ministero Ambiente n.370/1988;
  • Regolamento CEE/UE n.1420/1999;
  • Regolamento CEE/UE n.1547/1999;
  • Regolamento CEE/UE n.105/2005.
I riferimenti normativi qui descritti si intendono tra i principali, non esaustivi, del complesso quadro di leggi che vincolano gli enti preposti ai controlli e alle attività di monitoraggio in materia ambientale.
 
Scheda pratica per "Il contesto normativo in materia di rifiuti"
Note Referente provinciale: Giuseppe Liuzzi
Recapito telefonico: 0522444203
Recapito fax: 0522444248
Proprietà dell'articolo
autore: A.Modesti, S.Marchi, P.Foroni, T.Zuccoli
modificato: mercoledì 20 dicembre 2006