Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina
Ti trovi in:Home » temi » Ambiente » Valutazione Impatto Ambientale
Strumento di gestione partecipata e sostenibile del territorio

Obiettivi, attività e risultati delle procedure di valutazione d'impatto ambientale.

Prevenire gli effetti negativi sull'ambiente e migliorare le opere in via preliminare
La valutazione controluce, globo colorato sollevato da un gruppo di persone
La valutazione controluce, globo colorato sollevato da un gruppo di persone
Obiettivi
La Valutazione di Impatto Ambientale ha l'obiettivo primario di subordinare la realizzazione di opere e interventi, pubblici e privati, alla valutazione preventiva dei loro effetti sull'ambiente, al fine di accertarne preliminarmente la compatibilità ambientale e "migliorare" il progetto prima del suo compimento.
La Valutazione di Impatto Ambientale (V.I.A.) è concepita come strumento di conoscenza e informazione al servizio sia dei "decisori" privati sia dei centri pubblici di decisione. Il suo obiettivo è, da un lato, quello di rendere i privati più consapevoli degli interessi ambientali meritevoli di una attenta considerazione nella realizzazione di un'opera o intervento. Dall'altro, il processo di valutazione mira ad informare le autorità competenti sugli effetti probabili di un intervento sull'ambiente prima che sia presa una decisione.
La V.I.A. è uno strumento per garantire elevati livelli di tutela e qualità dell'ambiente, con un approccio preventivo ed integrato, attraverso analisi e valutazioni preliminari. Ha lo scopo di proteggere e migliorare la salute umana e la qualita’ della vita, salvaguardare la biodiversità, conservare la capacita’ di riproduzione degli ecosistemi, garantire l'uso plurimo delle risorse naturali e lo sviluppo sostenibile, preservare il paesaggio ed il patrimonio storico, artistico e culturale.
Tali finalita’ vengono perseguite garantendo l'informazione e la partecipazione non solo delle Amministrazioni coinvolte ma anche dei cittadini e dei soggetti a vario titolo interessati (es. Associazioni) ed assicurando il coordinamento e la semplificazione delle valutazioni e delle procedure amministrative.
 
Attività
Sono stati sottoposti a procedura di V.I.A. e screening numerosi progetti, relativi ad interventi ed opere di varia natura, spesso molto diversi tra loro, tra cui ad esempio: infrastrutture, strade, ferrovie, elettrodotti, depuratori, discariche, impianti di gestione rifiuti, varie tipologie di stabilimenti industriali, opere idrauliche, piste da sci, pozzi di ricerca idrocarburi, oltre ad altre tipologie.
Dal 2001 si è costituito in Provincia l'Ufficio Valutazione d'Impatto Ambientale.
I progetti che vengono sottoposti a Valutazione di Impatto Ambientale, definiti dalla normativa vigente, sono in sostanza tutti quei progetti, proposti da soggetti privati o pubblici, di "dimensioni" e caratteristiche tali da poter indurre potenziali effetti sensibili sull'ambiente.
Per sua natura la attività di valutazione ambientale è multidisciplinare, visto che nel processo di analisi di un progetto vengono considerati  e valutati gli effetti diretti ed indiretti sull'uomo e sulle varie componenti ambientali potenzialmente interessate, che variano a seconda della tipologia di opera (ad es. salute e benessere dell'uomo, acque superficiali e sotterranee, suolo, geomorfologia e stabilità dei versanti, rumore, vibrazioni, qualità dell'aria, inquinamento elettromagnetico, flora fauna ed ecosistemi, sistema insediativo, traffico, paesaggio, patrimonio storico-culturale, archeologia, energia, rifiuti, etc.).
L'analisi tecnica riguarda non solo i progetti la cui valutazione è di competenza provinciale ma anche i progetti sottoposti a V.I.A. di competenza regionale che incidono sul territorio provinciale, al fine di esprimere il parere in merito alla compatibilità ambientale dell'intervento, così come previsto dalla normativa vigente in materia di V.I.A.
 
Risultati
Poiché la V.I.A. positiva obbliga il proponente a conformare il progetto alle eventuali prescrizioni riferite alla realizzazione e al monitoraggio nel tempo dell'intervento, i progetti vengono approvati introducendo, se necessario, quelle modifiche e miglioramenti nella realizzazione e/o gestione garantendo così il rispetto degli obiettivi di sviluppo sostenibile del territorio.
I progetti sottoposti a V.I.A. possono essere realizzati solo se, sulla scorta della valutazione preventiva dei loro effetti sull'ambiente, conseguono un giudizio positivo di compatibilità ambientale, formulato anche sulla base dell'eventuale apporto fornito dai Cittadini e dalle Associazioni interessate.
La V.I.A. positiva obbliga il proponente a conformare il progetto alle eventuali prescrizioni riferite alla realizzazione e al monitoraggio nel tempo dell'intervento. In questo modo i progetti vengono approvati introducendo, se necessario, quelle modifiche e miglioramenti nella realizzazione e/o gestione che garantiscono il rispetto degli obiettivi di sviluppo sostenibile del territorio.
La V.I.A. si dimostra così, con il suo approccio integrato, un valido strumento di supporto alla decisione, volto al governo del territorio ai fini della salvaguardia ambientale. La Provincia di Reggio Emilia con la V.I.A. informa la propria attività amministrativa, i propri processi decisionali e le diverse politiche di sviluppo locale del territorio ai principi di salvaguardia, tutela e miglioramento della qualità della vita e dell'ambiente. In tale contesto gli studi di impatto ambientale si inseriscono come strumenti di gestione partecipata e sostenibile del territorio.
La procedura di V.I.A., individuando nell'Autorità competente un soggetto unico tenuto ad effettuare un esame integrato di tutti gli aspetti e interessi coinvolti, permette il coordinamento delle procedure e delle funzioni di valutazione e autorizzazione, snellendo e velocizzando l'iter autorizzativo.
Le opere sottoposte a procedura di V.I.A., una volta realizzate, sono soggette a monitoraggio, spesso sulla base di programmi definiti ad hoc nell'ambito del processo di valutazione, al fine di tenere sotto controllo i fattori di pressione ambientale ad esse legati.
 
Scheda pratica per "Obiettivi, attività e risultati delle procedure di valutazione d'impatto ambientale."
Note Referente provinciale: Giovanni Ferrari
Recapito telefonico: 0522444249
Proprietà dell'articolo
autore: A.Modesti, A.Treville, G.Ferrari
modificato: martedì 10 aprile 2007