Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina
Ti trovi in:Home » temi » Giovani e Sport » Sport e giovani » Impiantistica

Palestre

L'U.O. Sport gestisce, mediante affidamento in concessione, gli impianti sportivi di proprietà provinciale  annessi agli Istituti di istruzione secondaria nell'ambito delle competenze in materia di edilizia scolastica esercitate ai sensi dell'art. 19 del TU EE.LL. e dell’art. 3 della legge 11 gennaio 1996, n. 23 “Norme per l’edilizia scolastica".

La Legge Regionale n. 11 del 6/07/2007  “Disciplina delle modalità di affidamento della gestione degli impianti sportivi di proprietà degli Enti Locali” ha dato applicazione all’art. 90 della legge n. 289/2002 che, al comma 25, stabilisce che gli enti locali, qualora non intendano gestire direttamente gli impianti, possono affidare, in via preferenziale, mediante convenzione, la gestione a società e associazioni sportive dilettantistiche, enti di promozione sportiva, discipline sportive associate e federazioni sportive nazionali, sulla base di convenzioni che ne stabiliscono i criteri d’uso e previa determinazione di criteri generali e obiettivi per l’individuazione dei soggetti affidatari e, al comma 26, stabilisce che le palestre, le aree di gioco e gli impianti sportivi scolastici, compatibilmente con le esigenze dell'attività didattica e delle attività sportive della scuola, comprese quelle extracurriculari ai sensi del regolamento di cui al DPR 567/96, devono essere posti a disposizione di società e associazioni sportive dilettantistiche aventi sede nel medesimo comune in cui ha sede l'istituto scolastico o in comuni confinanti.

In applicazione della normativa citata, con determinazione dirigenziale n. 612 del 01/08/2013, in esito alla procedura di selezione pubblica esperita con le modalità previste per gli appalti di servizi elencati nell'Allegato II B del d.lgsl. n. 163/2006, dall’art. 90, comma 25, della Legge 289/02 e dagli artt. 3 e segg. della Legge Regionale 11/07 ed approvata con determinazione dirigenziale n. 500 del 25/06/2013, la Provincia di Reggio Emilia ha affidato in concessione fino al 30/08/2016, le palestre annesse ai seguenti Istituti Scolastici:

I.I.S. Antonio Zanelli - Via F.lli Rosselli, 41/1
I.P.S.C.T. Filippo Re - Viale Trento e Trieste, 4
I.T.C. Scaruffi Levi Tricolore - Via Filippo Re, 8
I.T.G. Angelo Secchi - Via Makallè, 14
I.I.S. L. Nobili - Via Makallè, 10
Liceo Scientifico Aldo Moro - Via XX Settembre, 5
Liceo Classico - Scientifico Ariosto - Spallanzani - P.zza Pignedoli, 2
Istituto Motti Turistico (Scuole Verdi) - Via Cialdini, 3
Istituto Galvani - Jodi - Via della Canalina, 17
Istituto Magistrale Matilde di Canossa - Via Makallè, 16
Liceo Artistico Chierici - via Nobili, 1

Gli aggiudicatari del servizio di gestione, con le generalità anagrafiche e i recapiti telefonici, sono riportati nell’allegato elenco.

Le palestre provinciali assegnate in gestione alle società sportive sopra indicate, sono disponibili, per l'utilizzo extrascolastico, per le sole attività sportive, a chiunque ne faccia richiesta con le modalità di seguito indicate.
Per orario extrascolastico si intende la fascia oraria compresa fra le ore 17.00 e le ore 23.00 dei giorni feriali. Nei giorni festivi o quelli nei quali non siano previste regolari attività scolastiche programmate dagli Istituti stessi o comprese nei programmi di Istituto la fascia oraria sarà concordata con la Provincia e può comprendere l’intera giornata. Gli Istituti dovranno comunicare alla Provincia entro il 30 ottobre di ogni anno il calendario delle proprie ore di utilizzo nelle quali è loro riservata priorità nell’uso degli impianti.

Le convenzioni prevedono che le società sportive e i Comuni sono tenuti a garantire il servizio di custodia e pulizia degli impianti nelle ore di utilizzo e a consentire l'accesso alle associazioni o gruppi ai quali sono stati assegnati turni secondo le modalità sotto specificate nei confronti dei quali sono tenuti ad applicare le tariffe orarie stabilite dalla Provincia, per le palestre ubicate a Reggio Emilia, e dai rispettivi Consigli comunali, per quelle site nei comuni capidistretto. I gestori e gli utenti sono altresì tenuti al rispetto delle disposizioni impartite all'inizio di ogni stagione sportiva con comunicazione del Dirigente del Servizio.

La Provincia gestisce anche il Campo polivalente in erba sintetica situato in Via Makallè, 16 - Reggio Emilia. Con determinazione dirigenziale n. 624 del 05/08/2013 il Servizio di gestione è stato affidato in concessione all'Associazione Sportiva Hockey Prato "Città del Tricolore", con sede in Scandiano, via Beucci n. 63, (tel. 0522 - 33.72.82) fino al 31/08/2018.
 

Le palestre di proprietà della Provincia annesse agli Istituti Scolastici dei Comuni capidistretto sono le seguenti: 

1) Istituto "B. Russell" e Liceo "Passerini", Via Sacco e Vanzetti n. 3 Guastalla

2) Istituto "C. Cattaneo - Dall'Aglio", Via Giuseppe Impastato n. 3  Castelnovo ne' Monti

3) Istituto "P. Gobetti", Via della Repubblica n. 41 Scandiano

4) ITCG "L. Einaudi", Via Prati n. 2 Correggio

5) Istituto "S. D'arzo", Strada per S. Ilario n. 28/C Montecchio Emilia

Le palestre sopra elencate sono state concesse in uso, mediante apposite  convenzioni, ai Comuni medesimi i quali potranno successivamente provvedere all'assegnazione dei turni di allenamento richiesti da Società o Gruppi sportivi.
Le suddette Convenzioni sono state rinnovate fino al 30/06/2016 con Delibera della Giunta provinciale n. 187 del 26/07/2013.

Assegnazione palestre per la stagione sportiva 2014 - 2015

Si pubblica il calendario provvisorio  dei turni assegnati per la stagione sportiva 2014/2015 che avrà inizio il giorno 15/09/2014 e terminerà il 31/05/2015. Il calendario definitivo verrà approvato con successivo provvedimento dirigenziale dopo la presentazione del piano di utilizzo da parte degli Istituti scolastici ai quali è riservata in via prioritaria la disponibilità delle palestre. Fino all’approvazione definitiva i turni assegnati potranno pertanto essere oggetto di variazioni.

Si ritiene opportuno avvertire che a seguito del riordino delle funzioni provinciali operato dalla Legge 56 del 07/04/2014, le concessioni provinciali potranno inoltre essere oggetto, in qualsiasi momento, di trasferimento agli Enti subentranti o anche di revoca in applicazione dei decreti attuativi di prossima approvazione da parte del Governo senza che i concessionari possano vantare alcuna pretesa risarcitoria nei confronti della Provincia.


I locali delle palestre sono affidati a titolo di concessione amministrativa; il loro utilizzo è pertanto regolato dalle disposizioni in materia di concessioni amministrative di beni pubblici nonché dalle specifiche norme di disciplina contenute nell’allegato B al provvedimento dirigenziale PG 32035/2/2011 del 30/05/2011, integralmente accettate e sottoscritte in sede di presentazione della domanda. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge.

Le proposte di interscambio di turni, indicate al p.to 10 del regolamento, e gli eventuali accordi fra le società finalizzate ad ottimizzare la distribuzione degli spazi potranno essere presentate alla U.O. Sport all’indirizzo mail a.infanti@provincia.re.it

L’accettazione del turno assegnato per l’intera stagione sportiva obbliga al pagamento della relativa tariffa indipendentemente dalla fruizione concreta o a seguito di rinuncia in corso d’anno. In caso di rinuncia il titolare è tenuto al pagamento della tariffa fino a quando il turno verrà assegnato ad altro beneficiario.
I gestori delle palestre dovranno comunicare tempestivamente la mancata occupazione degli spazi.

Si ricorda che le tariffe d'uso indicate nel tariffario vanno corrisposte direttamente al concessionario della gestione e sono soggette ad adeguamento annuale secondo le tabelle ISTAT (indice FOI) e verranno aggiornate annualmente.

L’utilizzo delle palestre nelle giornate non comprese in calendario e in tutti i giorni festivi e prefestivi è soggetto a preventiva autorizzazione della Provincia (art. 12 del Regolamento).

che potrà l'utente è tenuto a corrispondere il 10% del costo delle utenze (gas, luce, acqua) rendicontate dal Servizio Manutenzione del Patrimonio sulla base delle tariffe vigenti.

Oltre che nei giorni festivi e prefestivi le palestre saranno chiuse in occasione delle seguenti festività nazionali:

1/11/2014 (Festa Ognissanti)
24/11/2014 (Festa del Santo Patrono)
08/12/2014 (Immacolata Concezione)
dal 24/12/2014 al 06/01/2015 (Festività Natalizie)
5 e 6/04/2015 (Festività Pasquali)
25/04/2015 (Festa della Liberazione)
1/05/2015 (Festa del Lavoro)

salvo variazioni al calendario delle festività disposte con DPCM ai sensi dell’art. 1, co. 24, del DL 138/2011 (convertito con modificazioni dalla Legge 148/2011).


Per qualsiasi comunicazione rivolgersi alla U.O. Sport - dr. Alberto Infanti (Tel. 0522/444828).


Per segnalazioni relative alla manutenzione delle attrezzature sportive rivolgersi all'ing. Verter Eletti - Telefono 0522 - 44.48.12 - mail v.eletti@provincia.re.it

Per segnalazioni relative alla manutenzione dell’impianto rivolgersi all’ing. Stefania Berni – Telefono 0522 - 44.43.73 – mail s.berni@provincia.re.it

Tariffe d'uso

Le tariffe orarie per l'utilizzo extrascolastico delle palestre di proprietà provinciale site nel comune di Reggio Emilia sono state approvate con delibera della Giunta provinciale n. 166 del 7giugno 2005 e sono differenziate in relazione alle modalità d'uso e alla tipologia degli impianti. Si riporta nell'allegato a fianco il tariffario aggiornato che dovrà essere obbligatoriamente applicato dai gestori degli impianti. Per la nuova palestra del Liceo Moro, si applicano le tariffe del gruppo "Eccellenza".

A seguito di alcune segnalazioni pervenute sulla scarsa chiarezza del tariffario, si pubblicano le disposizioni interpretative impartite dalla Dirigente del Servizio

Proprietà dell'articolo
autore: Alberto Infanti
modificato: domenica 24 agosto 2014