Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina

Disagio e rischio dispersione scolastica

L'interesse strategico della Provincia per le tematiche dell'"inclusione scolastica" e per l'individuazione di risposte ai "bisogni educativi speciali" si desume anche dalle linee di intervento promosse ed attuate nell'arco di questi anni per contrastare disagio e dispersione scolastica.

Strumenti / Anagrafe Regionale degli Studenti
Tra gli strumenti maggiormente significativi gestiti a livello provinciale vi è l'Anagrafe Regionale degli Studenti che ha l'obiettivo di individuare i giovani a rischio di dispersione scolastica e formativa

Progetti / Progetto "Icaro... ma non troppo"
"Icaro... ma non troppo" è un progetto pensato per i ragazzi che hanno maturato la radicata convinzione di non essere adeguati ai percorsi scolastici ordinari.
Si rivolge ad alunni quindicenni (in qualche caso, sedicenni) di Scuola Secondaria di I Grado, ai quali viene offerta l'opportunità di un diverso percorso formativo, caratterizzato da alternanza tra apprendimento teorico ed esperienza pratica, alternativo, in parte, rispetto alla scuola. Al termine del percorso ai ragazzi viene offerta l'opportunità di conseguire la licenza media ed acquisire competenze professionali utilizzabili per proseguire nella scuola o nella formazione professionale o entrare nel mondo del lavoro.

Progetti / Biennio Integrato
Si tratta della riprogrammazione delle attività di sostegno ed accompagnamento al sistema scolastico-formativo e di contrasto alla dispersione.
A partire dall'a.s. 2003/04 è iniziata la sperimentazione dei percorsi di biennio integrato che prevedono la riprogettazione dei curricola scolastici, l'innovazione didattica attraverso la co-progettazione e la co-programmazione degli interventi da parte degli operatori scolastici con quelli della formazione professionale permettendo agli allievi il proseguimento degli studi sia nel sistema "tradizionale" dell'istruzione che nella formazione professionale

Progetti / Attività educative
Un'ulteriore risorsa è rappresentata dai “progetti educativi” gestiti dal Centro di Solidarietà di Reggio Emilia sulla base di una convenzione firmata con la Provincia.

Attività / Assegnazione fondi ai Comuni per erogazione Buoni Libro
Parallelamente alla concessione delle Borse di Studio agli allievi meritevoli e/o a rischio di abbandono del percorso formativo e in disagiate condizioni economiche, la Provincia partecipa alla gestione dei finanziamenti statali per l'assegnazione di Buoni Libro agli studenti delle Scuole Secondarie di I e II Grado attraverso i Comuni.
La Provincia si impegna inoltre nella realizzazione della campagna informativa per Comuni e scuole e nella raccolta dei dati sul fabbisogno.
L’erogazione dei Buoni Libro è disciplinata anche ai sensi dell’art. 27 L. 448/1998 e dei DPCM 320/1999DPCM 226/2000 - DPCM 211/2006.

ProprietÓ dell'articolo
modificato: giovedý 14 luglio 2011