Emissioni in atmosfera

LE AUTORIZZAZIONI PER GLI IMPIANTI CON EMISSIONI IN ATMOSFERA
 
Applicazione del “Protocollo per il controllo e la riduzione delle emissioni inquinanti nel Distretto Ceramico di Modena e Reggio Emilia” - Modulistica

 

 ______________________________________________
 
Adempimenti per impianti a ciclo chiuso di pulizia a secco di tessuti e di pellami, escluse le pellicce, e per le pulitintolavanderie a ciclo chiuso.
 
NOTA:   Si ricorda che il termine ultimo per la presentazione della “comunicazione annuale di attività” inerente i consumi relativi al periodo gennaio 2013 – dicembre 2013, per gli impianti a ciclo chiuso di pulizia a secco di tessuti e di pellami, escluse le pellicce, e per le pulitintolavanderie a ciclo chiuso di cui al D.Lgs 152/06 è previsto per il 28/02/2014.
 

Si fa presente che a seguito dell’entrata in vigore della D.G.R. 2236/2009, modificata ed integrata successivamente con D.G.R. 1769/2010 sono aggiornati rispettivamente il “modello di adesione all’autorizzazione di carattere generale generale per l'esercizio, la realizzazione, la modifica ed il trasferimento delle attività di pulizia a secco di tessuti e pellami, escluse le pellicce, nonchè delle pulitintolavanderie a ciclo chiuso” e la “comunicazione annuale di attività”. 
Il materiale di cui sopra oltre ad essere scaricabile dal presente sito è disponibile presso gli uffici del Servizio Ambiente - U.O. Qualità dell'aria - P.zza Gioberti n.4 - Reggio Emilia 2° Piano e per informazioni sono disponibili i n. telefonici sotto indicati
______________________________________________
 
Adempimenti generali per impianti con emissioni in atmosfera
In base al D.lgs. del 3 aprile 2006, n. 152 devono essere autorizzati tutti gli impianti industriali, artigianali e di servizio con emissioni in atmosfera.
La normativa di riferimento è contenuta nello stesso D.lgs. n. 152 , nella Legge regionale n.3/99 e successiva direttiva di applicazione approvata con delibera regionale n.960 del 16/6/99.

Quando e come presentare le domande di autorizzazione
Le aziende che intendono realizzare nuovi impianti o modifiche e/o trasferimenti di quelli esistenti devono presentare, preventivamente, domanda di autorizzazione, ai sensi dell'articolo 269 comma 2 o comma 8, allo Sportello Unico o, ove non esista, alla Provincia di Reggio Emilia, trasmettendone copia anche al Comune e all'ARPA territorialmente competente.

Quale documentazione presentare
La domanda di autorizzazione deve essere redatta utilizzando la modulistica regionale.

Quando l'Azienda può dare inizio all'attività con emissioni in atmosfera

Domande con procedura ordinaria:

- Le aziende possono dare inizio all'attività solo dopo aver conseguito la specifica autorizzazione da parte dalla Provincia.
A tale scopo la Provincia esegue l'istruttoria della domanda acquisendo il parere del Sindaco riguardante la compatibilità urbanistica dell'impianto, e il parere tecnico espresso da parte dall'ARPA territorialmente competente.
Successivamente, nel caso in cui i pareri risultino favorevoli, viene rilasciata apposita autorizzazione in cui sono fissati i limiti di emissione e le prescrizioni tecniche che devono essere rispettate.

Domanda con procedura semplificata per attività a ridotto inquinamento atmosferico:

- La Provincia esegue l'istruttoria della domanda acquisendo il parere del Sindaco in merito alla compatibilità urbanistica e il parere tecnico dell'ARPA territorialmente competente.
Tali domande si intendono autorizzate con la ricezione da parte dello Sportello Unico o, ove non esista, da parte della Provincia stessa.
 
__________________________________________
 
 
Adempimenti per impianti termici civili rientranti al Titolo I della parte V del D.Lgs. 152/06
 
Si fa presente che il termine entro il quale i gestori degli impianti termici civili esistenti alla data di entrata in vigore del D.Lgs. 152/2006 che ricadono nel titolo I della parte V del medesimo D.Lgs.devono presentare domanda di autorizzazione è previsto per il 29/10/2007.
 
La domanda di autorizzazione ai sensi degli artt.269 e 281 del D.Lgs.152/06, indirizzata alla Regione E-R, alla Provincia, al Comune e all’ARPA dovrà essere presentata, secondo il modello allegato e corredato di scheda tecnica di impianto e quadro riassuntivo delle emissioni, allo Sportello Unico delle attività produttive territorialmente competente, ove presente, per successivo inoltro agli enti.
 
Il materiale di cui sopra oltre ad essere scaricabile dal presente sito è disponibile presso gli uffici del Servizio Ambiente - U.O. qualità dell'aria - P.zza Gioberti n.4 - Reggio Emilia 2° Piano e per informazioni sono disponibili i n. telefonici sotto indicati
 
 
 
contatti:
D.ssa Francesca Inverardi - Istruttore direttivo Tecnico
Tel 0522 444202 - f.inverardi@provincia.re.it
 
D.ssa Cecilia Guaitoli - Istruttore Tecnico
Tel 0522 444221 - c.guaitoli@provincia.re.it

Orari: dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.00 alle ore 13.00
Proprietà dell'articolo
modificato: martedì 11 febbraio 2014