Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina

Variante alla SP 513 in Canossa (8)

Opera in progettazione
planimetria complessiva 1
planimetria complessiva 1
Tracciato: Il  tracciato si allaccia a quello della variante di San Polo, mediante una rotatoria localizzata in corrispondenza della sede della Enocanossa, immediatamente a nord del Rio Vico. Tale rotatoria viene realizzata in posizione idonea a permettere il collegamento della variante all'attuale Via del Conchello, e quindi alla zona artigianale posta nelle immediate vicinanze, fino all'incrocio con l'ex SS 513, in corrispondenza della quale si prevede la realizzazione una rotatoria che risolva l'incrocio stesso ed il collegamento con la parte iniziale del paese, la zona della mostra e quella residenziale di Sotto Rio.
L'intervento è suddiviso in quattro lotti funzionali, che fanno capo ai seguenti tratti:
  1° lotto: tratto variante San Polo - Rio Vico
  2° lotto: tratto Rio Vico - Via Carbonizzo
1° stralcio: sistemazione Via del Conchello
2° stralcio: tratto Rio Vico - Via Carbonizzo
  3° lotto: Via Carbonizzo - Via Bassa
  4° lotto: Via Bassa - SP.513r

Soggetti interessati:  Regione Emilia-Romagna
                                   CIPE
                                   Comune di Canossa
                                   
Costi previsti: 1° lotto: 2.850.000 Euro
                        2° lotto: 3.400.000 Euro
1° stralcio: 1.000.000 Euro
2° stralcio: 2.400.000 Euro
                        3° lotto: 2.940.000 Euro
4° lotto: 4.500.000 Euro

Finanziamenti: 1° lotto: Regione Emilia-Romagna (2.850.000 Euro)
                         2° lotto: Regione Emilia-Romagna (2.000.000 Euro)
                                      CIPE (1.000.000 Euro)
                                      Comune di Canossa (400.000 Euro)
                         3° lotto: Regione Emilia-Romagna (2.940.000 Euro)
 4° lotto: xxxx (4.500.000 Euro)

Tempi previsti per l’intervento: Il progetto preliminare dell'intero intervento è stato approvato nel Marzo 2007. La tempistica degli altri lotti/stralci è così suddivisa:
1° lotto: in programmazione per il 2012
 
Il Responsabile del Procedimento: Dott. Ing. Valerio Bussei.
 
Il Progettista: Ing. Cristina Zanini
Proprietà dell'articolo
modificato: martedì 28 agosto 2012