Ulderico Levi (1842-1922)

In giovinezza segue la carriera delle armi combattendo nelle guerre di indipendenza nazionale. Ritornato a Reggio diviene protagonista della vita politica cittadina, attraverso una serie di iniziative che lo porteranno in parlamento, dapprima come deputato alla camera (1884) nelle file dello schieramento liberale, e in seguito, (dal 1898) nelle vesti di senatore del regno. Tra le sue attività di benefattore và ricordata la costruzione dell'acquedotto donato alla cittadinanza reggiana nel 1875. Presidente del consiglio provinciale dal 1889, al 1901.


Proprietà dell'articolo
modificato: martedì 2 settembre 2008