Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina
Ti trovi in:Home ╗ ente ╗ LegalitÓ

LegalitÓ

News

LegalitÓ

L'affermazione della cultura della legalità è il quadro d'insieme entro cui si muove tutta l'iniziativa della Provincia di Reggio Emilia sia per ciò che riguarda i comportamenti delle persone che l'assunzione degli atti amministrativi.

All'interno di tale contesto, che è il presupposto di ogni azione, si è generalizzato in questi anni molto lavoro di prevenzione e contrasto alle infiltrazioni mafiose, di informazione a tutta la popolazione ed ai giovani in particolare.

Dal 2006 ad oggi sono stati siglati quasi una decina di protocolli firmati con le istituzioni reggiane. E' nato Opal Re, l'Osservatorio provinciale degli appalti di lavori pubblici, esperienza pilota in Regione, che consente ai cittadini di seguire l'andamento dei cantieri e sapere cosa si sta realizzando, ma che permette soprattutto a enti, istituzioni e forze dell'ordine di incrociare i dati e individuare le aziende a rischio. Vanno ricordati, inoltre, l'accordo per la costituzione dell'osservatorio sull'autotrasporto e il protocollo firmato con la Prefettura per la prevenzione dei tentativi d'infiltrazione della criminalità organizzata nel settore degli appalti e concessioni di lavori pubblici.

Per approfondire i temi legati alla presenza delle mafie sul territorio è stato formato il Coordinamento degli enti locali di Reggio Emilia, composto dai sindaci reggiani e coordinato dalla presidente Sonia Masini. Tra le iniziative promosse anche un corso di formazione per amministratori locali e funzionari pubblici. Nel 2011 un "patto" tra Provincia, Comuni, forze sociali, sindacati, ordini professionali e associazioni del terzo settore ha portato alla nascita dell'Alleanza reggiana per una società senza mafie.

Diceva il giudice Paolo Borsellino: «Parlate della mafia. Parlatene alla radio, in televisione, sui giornali. Però parlatene». La Provincia di Reggio Emilia ha raccolto il suo invito, promuovendo dal 2011, in collaborazione con il consorzio Oscar Romero e con la direzione scientifica di Antonio Nicaso, "Noicontrolemafie", la festa della legalità che nelle sue quattro edizioni ha proposto incontri con magistrati in prima linea nella lotta alla mafia, esperti, collaboratori di giustizia e laboratori dedicati agli studenti.

La regione Emilia Romagna, visti gli ottimi risultati ottenuti nell'ambito del progetto, ha deciso di cofinanziare la 5a edizione prevista per il 2015.