Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina
Ti trovi in:Home » ente » Sicurezza e Mobilità

Sicurezza e Mobilità

News

Sicurezza e Mobilità

LEGALITA'
Sono costì tante le iniziative promosse dalla Provincia di Reggio Emilia per favorire la legalità in tutti i settori, da meritare uno spazio apposito cui si rimanda. Ma la sicurezza, anche nelle politiche dell'ente, è strettamente intrecciata alla diffusione della cultura e della pratica della legalità, alla trasparenza degli atti e dei comportamenti ad un modo di pensare ed agire nella pubblica amministrazione che cerca di sostanziare il concetto di democrazia e rappresentanza con grande coerenza

SANITA' E SOCIALE
Per la sicurezza sociale, difendendo quei diritti primari dei cittadini che definiscono la dignità di ogni persona: dalla salute all'istruzione, dalla formazione al lavoro. E si è esercitata un'azione di coordinamento dei servizi sanitari e sociali per garantire – con un'attenzione particolare alle fasce più deboli della popolazione – prevenzione, cura, assistenza, accoglienza, inclusione e, soprattutto, il mantenimento e la qualificazione di un sistema sanitario eccellente.

MOBILITA'
La sicurezza delle nostre strade, innanzitutto (dal 2004 abbiamo realizzato 132 chilometri di assi viari, 412 milioni di investimento) migliorando le strade esistenti, mettendo in sicurezza 50 centri abitati, riducendo i tempi di percorrenza,. Attraverso progetti innovativi come il Discobus - che dal 2008 ha percorso quasi 400.000 chilometri, accompagnando 60.000 giovani, in tutta sicurezza, sulle strade del divertimento - e campagne informative per promuovere corretti stili di guida, affrontare al meglio le insidie dell'inverno, evitare l'uso di alcool, usare le giuste precauzioni quando si trasportano bambini. Anche tutto questo ha fatto sì che dai 3.515 incidenti con 102 morti e 5.000 feriti del 2000, nel 2012 si sia scesi a 1.977 incidenti con 44 vittime (-57%) e 2.600 persone ferite.

LAVORO
Per la sicurezza sui luoghi di lavoro ed in particolari nei cantieri. A partire dal 2006 sono stati promossi controlli e accordi con le altre istituzioni contro il lavoro nero e l'evasione contributiva nei lavori pubblici, per la regolarità delle assunzioni e per la sicurezza sui luoghi di lavoro, per tutelare la incolumità dei lavoratori.

ARIA
Per la qualità dell'aria che respiriamo: incentivando la salubrità nelle aziende, i mezzi di trasporto ecologici, la produzione di energie rinnovabili, la gestione ecologica di raccolta e smaltimento rifiuti e contrastando con severità le aziende inquinanti.

TUTELA CONSUMATORI
Ci siamo impegnati anche per la sicurezza delle scuole superiori ogni giorno frequentate da 21.000 studenti, per la sicurezza dei cibi che mangiamo e dei risparmi delle famiglie, attraverso un apposito Assessorato alla Tutela dei consumatori che ha sviluppato numerose campagne, informazioni e incontri con i giovani.

CONTRO LA VIOLENZA
Per la sicurezza delle donne, contrastando in ogni modo ogni forma violenza in collaborazioni con i centri e le strutture che operano sul territorio, la consigliera di parità. E' stato finanziato un nuovo alloggio, inaugurato nel 2013, che consente alle donne nei diversi comuni della provincia, di essere ascoltate ed accompagnate verso percorsi di autonomia.

CALAMITA' NATURALI
Abbiamo difeso i nostri cittadini da terremoti, frane, alluvioni, nevicate. Li abbiamo aiutati ad affrontare e superare, tutti insieme, momenti difficili. Ed altri ancora siamo andati ad aiutarli in Abruzzo, in Umbria, ad Haiti e in Sri Lanka. Perché abbiamo creato un sistema di Protezione civile che funziona, tra le migliori in Italia, perché i reggiani sono generosi e altruisti e la nostra è una terra solidale.

POLIZIA PROVINCIALE
La sicurezza rappresenta uno degli obiettivi prioritari della Provincia di Reggio Emilia ed è stata declinata in progetti ed azioni per la legalità, la tutela ambientale e di tutto il territorio cercando di proteggerlo dalle calamità naturali, la sicurezza delle persone, dei centri abitati, di chi lavora e di chi viaggia. Gli uomini della Polizia provinciale, hanno saputo estendere negli anni il proprio raggio d'azione anche ai luoghi frequentati dai giovani (scuole superiori) e al centro storico di Reggio Emilia, alle strade, oltre che all'ambiente e alla campagna come tradizionalmente compete all'Ente.
Vanno ricordate in particolare le numerose azioni per la ricerca e il salvataggio di persone disperse, in collaborazione con tutti i soggetti e le istituzioni preposte; la raccolta e la cura di animali feriti, il pronto intervento in numerosi casi di calamità naturali.