Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina
Ti trovi in:Home » ente » Bandi e appalti » appalti

CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L’INSTALLAZIONE DI CALDAIE A GAS AD ALTA EFFICIENZA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA
Corso Garibaldi, n. 59 - 42100 Reggio Emilia
Tel. Sede Centrale 0522 444111 - fax 0522 444108
Area Politiche Ambientali
Servizio Energia
Determina n. 1108 del 15.11.2005

BANDO DI GARA

DE/cr
Prot. n. 1068/15674
All. n. 2

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L’
INSTALLAZIONE DI CALDAIE A GAS AD ALTA EFFICIENZA


1. Finalità dell’iniziativa

La Provincia di Reggio Emilia promuove un’azione finalizzata alla
riduzione sia del consumo di energia che all’emissione di gas
climalteranti derivante da impianti di riscaldamento, attraverso la
promozione della installazione di caldaie a gas ad alta efficienza
energetica, classificate ad almeno quattro stelle, ai sensi della
direttiva europea 92/42/CEE, recepita dalla legislazione italiana con il
D.P.R. 15 novembre 1996, n.660.

2. Interventi ammessi al contributo

Sono ammessi agli incentivi finanziari previsti dal presente Bando gli
interventi che prevedono la sostituzione di impianti esistenti, con un
gruppo termico o una caldaia funzionante a gas, classificata ad almeno
quattro stelle secondo i requisiti stabiliti dalla Direttiva europea
92/42/CEE e recepita dal D.P.R. 660/96 (vedi tabella seguente) La
Direttiva 92/42/CEE, recepita dal DPR 660/96, limita la classificazione
delle caldaie alla potenza di 400 kW: sopra tale valore, ai fini del
presente bando, si adottano i valori di rendimento minimo validi a 400
kW..

Etichettatura energetica

****
Rendimento richiesto alla potenza nominale Pn e ad una temperatura media
dell’acqua della caldaia di 70° C

[%]
Rendimento richiesto a carico parziale di 0,3 Pn e ad una temperatura
media dell’acqua della caldaia di >=50° C

[%]
4 stelle = 93 + 2 log Pn = 89 + 3 log Pn

L’intervento, per accedere al contributo, dovrà essere eseguito dopo la
data di pubblicazione della graduatoria.

Non sono ammessi agli incentivi del presente bando gli interventi per i
quali sono stati chiesti e/o ottenuti altri contributi pubblici e/o
agevolazioni fiscali, riguardanti i lavori oggetto del presente bando ad
eccezione dell’eventuale detrazione ai fini IRPEF (ai sensi dell’art.1,
comma 3 della legge 449/97 e successive modificazioni).

3. Soggetti che possono presentare la domanda

Possono presentare domanda per l’accesso ai contributi previsti dal
presente bando i soggetti privati, titolari del diritto di proprietà o
altro diritto reale di godimento su di un fabbricato contenente un
impianto termico, destinato al riscaldamento con o senza produzione di
acqua calda sanitaria.
Il fabbricato deve essere ad uso residenziale o assimilabile, appartenente
alle categorie E.1(1) Categoria E.1(1): abitazioni adibite a residenza con
carattere continuativo, quali abitazioni civili e rurali, collegi,
conventi, case di pena, caserme., E.3 Categoria E3: edifici adibiti a
ospedali, cliniche o case di cura e assimilabili, ivi compresi quelli
adibiti a ricovero o cura di minori o anziani, nonché le strutture
protette per l'assistenza ed il recupero dei tossicodipendenti e di altri
soggetti affidati a servizi sociali pubblici., E.6 Categoria E.6: edifici
adibiti ad attività sportive., E.7 Categoria E.7: edifici adibiti ad
attività scolastiche a tutti i livelli ed assimilabili., con riferimento
alla classificazione generale degli edifici, di cui all’art. 3 del D.P.R.
412/93.
Nel caso di fabbricato condominiale con impianto centralizzato, la
domanda, a nome del condominio stesso, dovrà essere presentata dall’
amministratore.

Il richiedente, fatta eccezione per gli amministratori condominiali, non
può presentare più di una domanda di contributo pena l'esclusione per
tutte le domande presentate dallo stesso. Non possono essere considerate
più domande per lo stesso impianto.

Gli impianti devono essere situati sul territorio della Provincia di
Reggio Emilia.

4. Caratteristiche del contributo per impianti con potenza al focolare
inferiore a 35 kW (impianti domestici)

Sono previste maggiorazioni dei contributi, per l’eliminazione di
scalda-acqua inefficienti o non sicuri, nonché per l’adattamento della
canna fumaria esistente alle caratteristiche della nuova caldaia a gas.

In particolare:

¨ Il contributo per l’eliminazione dello scaldabagno esistente riguarda
gli apparecchi scalda-acqua alimentati ad energia elettrica ovvero quelli
alimentati a gas, senza scarico all'esterno (tipo A secondo UNI-CIG 7129),
ovvero con scarico all'esterno ma con prelievo dell'aria comburente dal
locale di installazione (tipo B secondo UNI-CIG 7129), operanti in modo
indipendente dal generatore del riscaldamento. Dopo l’installazione della
caldaia a gas ad almeno 4 stelle, la produzione di acqua calda sanitaria
dovrà essere combinata al riscaldamento.

¨ L’incentivo relativo all’adattamento della canna fumaria, vale per lo
"intubamento" di quella esistente ovvero per la sostituzione della canna
fumaria esistente con un nuovo condotto di evacuazione fumi. Ai fini della
valutazione si considera una lunghezza lineare pari alla differenza di
quota compresa fra il tratto che inizia alla connessione dello scarico
della caldaia con il condotto verticale di evacuazione dei prodotti di
combustione dello scarico fumi, fino allo sbocco in atmosfera, sopra il
tetto dell’edificio.

Le caratteristiche del contributo per l’installazione di caldaie a gas ad
alta efficienza per impianti domestici sono elencate nelle seguenti
tabelle:

IMPIANTI DOMESTICI ESISTENTI
Incentivo per la sostituzione di una caldaia esistente con una caldaia a
gas classificata ad almeno quattro stelle.300 euro
Maggiorazione dell'incentivo per l’eliminazione dello scalda-acqua
esistente.100 euro
Maggiorazione dell'incentivo per l’adattamento della canna fumaria.15
euro/metro lineare;

5. Caratteristiche del contributo per impianti con potenza al focolare
uguale o superiore a 35 kW (centrali termiche)

Questi contributi sono erogati per la sostituzione di gruppi termici o di
caldaie a gas in impianti con potenza complessiva al focolare uguale o
superiore ai 35 kW.
L’incentivo è espresso in euro per kW di potenza al focolare del singolo
generatore ed è articolato in tre fasce:
¨ da 35 a 200 kW;
¨ da 201 a 500 kW;
¨ oltre i 500 kW.
Nel caso di conversione dell’impianto da olio combustibile o gasolio a gas
metano o a gpl è prevista una maggiorazione del contributo, sempre
commisurata alla potenza al focolare del generatore.

Le caratteristiche del contributo per l’installazione di caldaie a gas ad
alta efficienza, in centrali termiche, sono elencate nella seguente
tabella:
Incentivi per installazione di caldaie a gas classificate ad almeno
quattro stelle con potenza al focolare complessiva dell'impianto uguale o
superiore ai 35 kW
L’incentivo è rapportato alla potenza al focolare del singolo generatore
espresso in kW
Contributo per sostituzione di una caldaia preesistente a gas o per una
nuova installazione a gasPer i primi 200 kW10 euro/kW;
Oltre i 200 kW e fino a 500 kW2.000 euro + 6 euro per ogni kW oltre 200.
Oltre 500 kW3.800 euro

Maggiorazione del contributo prevista nel caso di conversione da olio
combustibile. Fino a 500 kW 6 euro/kW
Oltre 500 kW3.000 euro

Maggiorazione del contributo prevista nel caso di conversione da
gasolio.Fino a 500 kW 3 euro/kW
Oltre 500 kW1.500 euro

6. Presentazione delle domande

La domanda di accesso ai contributi va compilata secondo il modello A
riportato in allegato e deve essere firmata dal proprietario o dall’
amministratore condominiale o dal titolare di altro diritto reale di
godimento del bene.
La domanda dovrà contenere:
a) L’indirizzo a cui recapitare le comunicazioni inerenti il bando;

b) Una dichiarazione attestante che, alla data di presentazione della
domanda per accedere ai contributi, i lavori di installazione delle
caldaie non sono ancora cominciati;

c) Una dichiarazione attestante che non sono stati chiesti e/o ottenuti
altri contributi pubblici e/o agevolazioni fiscali, ad esclusione dell’
eventuale detrazione ai fini IRPEF (ai sensi dell’art.1, comma 3 della
legge 449/97 e successive modificazioni) riguardanti i lavori oggetto del
presente bando;

d) Una dichiarazione attestante che il richiedente, fatta eccezione per
gli amministratori condominiali, non abbia presentato più di una domanda
per accedere ai contributi.

e) L’autorizzazione al personale incaricato dalla Provincia di Reggio
Emilia ad effettuare uno o più sopralluoghi sull’impianto e/o a prendere
visione della relativa documentazione tecnico-amministrativa;

f) L’autorizzazione al fornitore del combustibile a fornire alla Provincia
di Reggio Emilia i dati relativi al consumo di combustibile nei tre anni
successivi all’installazione della caldaia;

g) L’autorizzazione all’utilizzo dei dati di consumo e dei dati personali,
ai sensi della legge 675/96, per i soli scopi statistici legati alla
presente iniziativa.

h) la dichiarazione di aver preso visione e di accettare integralmente le
norme recate dal Bando per la concessione di contributi in conto capitale
per l’installazione di caldaie a gas ad alta efficienza;

i) la dichiarazione di insussistenza a carico della persona fisica o dell’
impresa e dei legali rappresentanti di misure cautelari e interdittive,
ovvero di divieto temporaneo a contrattare con la pubblica amministrazione
ai sensi dell’articolo 9, comma 2, lettera c) d.lgs. 231/2001;

j) la dichiarazione di essere in regola con gli obblighi relativi al
pagamento delle imposte e delle tasse, secondo la legislazione italiana;

k) la dichiarazione di non aver presentato, a pena di esclusione per tutte
le domande, altre richieste di finanziamento relative allo stesso Bando,
ad eccezione di quelle presentate in qualità di Amministratore di
condominio.

Alla domanda deve essere allegata la scheda descrittiva degli interventi
previsti, secondo il modello B riportato in allegato, firmata in calce dal
tecnico responsabile così identificato:
Potenza al focolare dell’impianto inferiore a 35 kW installatore
Potenza al focolare dell’impianto pari o superiore a 35 kW progettista
Potrà essere allegata ogni altra documentazione, ritenuta utile ai fini
della migliore comprensione del progetto.

7. Modalità di presentazione delle domande

Le domande, pena la non ammissione a istruttoria, dovranno essere
inoltrate esclusivamente a mezzo plico raccomandato ed essere redatte in
conformità al modello di cui all’allegato modello A.
Sul plico dovranno essere apposte dall’ufficio postale di partenza la data
e l’ora della spedizione.
Ogni busta dovrà contenere una sola domanda e dovrà riportare la dicitura:
“Bando - Caldaie ad Alta Efficienza - 2005”.
Le domande dovranno essere inoltrate esclusivamente dal 16.01.2006 al
15.02.2006. Non saranno ammesse a istruttoria le domande che risultino
spedite antecedentemente al 16.01.2006 o successivamente al 15.02.2006.
Non saranno altresì ammesse a istruttoria le domande di contributo
pervenute all’Ufficio Energia della Provincia oltre il 27.02.2006. Ai fini
dell’ammissione delle domande, farà fede la data e l’ora apposta dall’
ufficio postale di partenza. In nessun caso la Provincia risponderà del
mancato o ritardato recapito delle domande di contributo
Le domande, dovranno essere indirizzate a:

Provincia di Reggio Emilia
Servizio Ambiente - Ufficio Energia
P.zza Gioberti, 4
42100 Reggio Emilia

8. Esame delle domande

L’esame delle domande è effettuato dall’Ufficio Energia della Provincia.
Saranno esclusi dalla concessione del contributo gli interventi che
presentino gravi inesattezze tecniche e/o non contengano gli elementi
documentali richiesti.

9. Selezione delle domande e concessione del contributo

La scelta delle iniziative ai fini della concessione del contributo
avverrà mediante una graduatoria di merito redatta in ordine decrescente
sulla base del seguente indice:

X = A + B * C

Dove:
A fattore che tiene conto dell’ubicazione dell’impianto, secondo quanto
riportato nell’allegato E (A=1 nelle vie attualmente servite dal
teleriscaldamento, A=2 in quelle inserite nel piano di sviluppo del
teleriscaldamento, A=3 in tutte le altre)
B fattore che tiene conto del tipo di intervento realizzato, pari a 0,7
nel caso di produzione del solo calore per il riscaldamento degli
ambienti; pari a 1,0 nel caso di produzione combinata di calore e acqua
calda sanitaria.
C fattore che tiene conto della potenza nominale PN al focolare della
caldaia ad alta efficienza che verrà installata, pari a:
1,0 – per PN minore di 35 kW
0,6 – per PN compresa tra 35 e 200 kW
0,4 – per PN compresa tra 200 e 500 kW
0,2 – per PN maggiore 500 kW

L’indice di merito così calcolato sarà arrotondato alla seconda cifra
decimale.

A parità di detto indice, la scelta verrà effettuata in ordine
sequenziale, sulla base della data e ora di spedizione delle domande,
desunte dal timbro a ciò apposto dell’ufficio postale di partenza. Le
domande prive dell'ora di spedizione verranno tutte considerate spedite
contemporaneamente nell'ultima ora della giornata. In caso di necessità si
procederà a sorteggio per definire la graduatoria fra le domande aventi la
stessa data di spedizione.

La Provincia si riserva di richiedere documentazione aggiuntiva,
necessaria ai fini dell’istruttoria.

Le domande pervenute in tempo utile ed in possesso dei requisiti
richiesti, per le quali non siano disponibili le somme necessarie,
potranno essere tenute in considerazione per eventuali bandi successivi
qualora rimangano inalterate le condizioni in essi previste.

10. Esecuzione dei lavori

Si fa presente che la Provincia di Reggio Emilia a seguito di bando prot.
n. 76427/15674 del 13/10/2005, ha individuato il miglior offerente per il
servizio di "Risparmio energetico (ex D.M. 20 luglio 2004) per impianti
privati di utenza civile" da attuarsi nel territorio della Provincia di
Reggio Emilia. Tale ditta ha offerto la seguente migliore condizione:

DESCRIZIONE %
livello dello sconto sul prezzo di listino, reso pubblico tramite i
listini ufficiali validi per l'anno in corso delle ditte costruttrici dei
generatori di calore, relativamente ai soli generatori di calore con
potenza nominale inferiore ai 35 kW, allo scopo di ottenere la massima
economicità nella fornitura complessiva del componente principale
dell'impianto (il livello dello sconto dovrà essere unico e
indifferenziato, indipendentemente dal produttore e dal modello del
generatore di calore) 50,6%

La ditta stessa si attiverà entro il 31/01/2006 per l'indicazione di un
elenco di installatori per l'esecuzione dei lavori: Tale elenco,
unitamente all'indicazione della ragione sociale e della sede provinciale
della ditta aggiudicataria della gara di cui al Bando prot. n. 76427/15674
del 13/10/2005 sopra indicato, sarà disponibile sul sito Internet della
Provincia - www.provincia.re.it - dal 02/02/2006.
Tutti coloro che intendono avvalersi del contributo provinciale devono
rivolgersi obbligatoriamente a tale ditta per usufruire delle suddette
condizioni contrattuali.
L’esecuzione dei lavori dovrà essere ultimata entro 180 giorni dalla data
di comunicazione dell’ammissione al contributo salvo la possibilità di
proroga motivata concessa dalla Provincia di Reggio Emilia.

11. Liquidazione dei contributi

Per ottenere la liquidazione del contributo il titolare della domanda
dovrà presentare presso gli uffici della Provincia, Area Cultura e
Valorizzazione del Territorio, Servizio Ambiente, U.O. Politiche
energetiche la seguente documentazione:
a) Domanda di liquidazione per fine lavori, redatta secondo un modello che
sarà pubblicato parallelamente alla graduatoria dei soggetti ammessi al
contributo, firmata dal richiedente;
b) Copia della fattura dei lavori eseguiti intestata al soggetto
richiedente il contributo;
c) Dichiarazione, redatta secondo un modello che sarà pubblicato
parallelamente alla graduatoria dei soggetti ammessi al contributo,
firmata dal tecnico responsabile dell’impianto così identificato:
Potenza al focolare dell’impianto inferiore a 35 kW installatore
Potenza al focolare dell’impianto pari o superiore a 35 kW direttore dei
lavori
La dichiarazione deve attestare l'esistenza e l’accessibilità della
documentazione descritta nella tabella seguente, a certificazione della
corretta realizzazione dell’intervento finanziato:
POTENZA AL FOCOLARE DELL'IMPIANTO DICHIARAZIONE ATTESTANTE L’ESISTENZA E L’
ACCESSIBILITA’ DELLA SEGUENTE DOCUMENTAZIONE
Inferiore ai 35 kW · dichiarazione di conformità ai sensi della legge 46/90,
comprensiva della relazione di intubamento, se necessaria;
· libretto di impianto ai sensi del D.P.R. 412/93;
· modello H ai sensi del D.P.R. 551/99;
· dichiarazione della conformità del condotto di evacuazione dei fumi alla
normativa vigente;
Uguale o superiore ai 35 kW · dichiarazione di conformità ai sensi della
legge 46/90, comprensiva della relazione di intubamento, se necessaria;
· libretto di centrale ai sensi del D.P.R. 412/93;
· modello H ai sensi del D.P.R. 551/99;
· denuncia di nuovo impianto presentata all’ISPESL, per il rilascio del
libretto matricolare ai sensi del D.M. del 1 Dicembre 1975 (qualora
previsto);
· domanda per il rilascio del CPI (Certificato Prevenzione Incendi)
presentata ai VVFF (qualora previsto);
· dichiarazione di idoneità del bruciatore abbinato alla caldaia a gas
installata e tale da garantire il rispetto della classificazione quattro
stelle, in conformità alle prescrizioni indicate dal costruttore della
caldaia.

La Provincia di Reggio Emilia si riserva di verificare l'esistenza e la
completezza della documentazione oggetto della dichiarazione, nonchè di
effettuare sopralluoghi prima o dopo l'esecuzione dei lavori per
verificare la veridicità di quanto dichiarato.
Il contributo sarà erogato al soggetto beneficiario mediante bonifico
bancario

12. Revoca dei contributi

Il contributo previsto dal presente bando potrà essere revocato in caso di
mancato rispetto di una o più delle disposizioni indicate.

13. Ulteriori informazioni

Per eventuali ulteriori informazioni rivolgersi a:
¨ Ufficio Energia – Servizio Politiche Ambientali – P.zza Gioberti, 4,
42100 Reggio Emilia – Paolo Ferri, telefono 0522444 258
p.ferri@provincia.re.it ;
¨ Ufficio Energia – Servizio Politiche Ambientali – P.zza Gioberti, 4,
42100 Reggio Emilia – Alessandro Cervi, telefono 0522444 235
a.cervi@provincia.re.it ;
Tutta la modulistica è scaricabile dal sito della Provincia:
www.provincia.re.it - Sezione Bandi.

Reggio Emilia, lì 10 gennaio 2006


Servizio Appalti, Contratti e Patrimonio
Il Dirigente
(Dott. Ermenegildo Deolmi)


Per la compilazione del modello B è indispensabile rivolgersi ai
riferimenti sottoindicati relativi a Reggio Emilia, un tecnico sarà a
vostra disposizione affinchè il modello B possa essere compilato
correttamente quindi poter partecipare al suddetto Bando.
 
Iniziative S.r.l
Via A. da Sangallo, 16 - Loc Paciana - 06034 Foligno (PG)
Partita IVA: 02478940543
Tel: 0565 / 85 57 65
Fax: 0565 / 85 70 85
 
Riferimenti per Reggio Emilia:
Via Campo Marzio, 22/b - 42100 Reggio Emilia
Tel: 0522 / 45 57 54
Fax: 0522 / 45 51 62
e-mail: initec@ttcpiombino.191.it
Scheda pratica per "CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L’INSTALLAZIONE DI CALDAIE A GAS AD ALTA EFFICIENZA"
Tipologia Gara di appalto - ESITO
Data attivazione 11/01/2006
Data di scadenza 31/03/2006
Aggiudicato Si
Persona di riferimento
Proprietà dell'articolo
modificato: mercoledì 6 dicembre 2006