Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina
Ti trovi in:Home » ente » Bandi e appalti » appalti

LAVORI DI STRAORDINARIA MANUTENZIONE DI PONTI SULLE STRADE PROVINCIALI N. 9, 15 E 27 - LOTTI NN. 1, 2, 3

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA
Corso Garibaldi, n. 59 - 42100 Reggio Emilia
Tel. Sede Centrale 0522 444111 - fax 0522 451676
Tel. U.O. Appalti e Contratti 0522 444353 - fax 0522 451714
BANDO DI GARA
DE/pn
Prot. n. 19124/16397

La Provincia di Reggio Emilia intende appaltare separatamente i seguenti
lavori:
LOTTO N. 1
- manutenzione straordinaria del ponte sul rio Canalaccio, localizzato tra
l'abitato di Miscoso ed il passo del Lagastrello - S.P. n. 15.
Importo a base d'asta di € 71.332,00 nette di cui € 2.500,00 non soggetti
a ribasso ai sensi dell'art. 31, comma 2, della Legge 109/94.
Luogo di esecuzione dei lavori: S.P. n. 15 tra l'abitato di Miscoso ed il
Passo del Lagastrello in Comune di Ramiseto (RE)
LOTTO N. 2
- manutenzione straordinaria del ponticello sulla S.P. n. 27 in località
Roteglia.
Importo a base d'asta di € 61.185,00 nette di cui € 3.466,72 non soggetti
a ribasso ai sensi dell'art. 31, comma 2, della Legge 109/94.
Luogo di esecuzione dei lavori: S.P. n. 27 in località Roteglia nel Comune
di Castellarano (RE).
LOTTO N. 3
- manutenzione straordinaria del ponte della Gora - 1° stralcio - S.P. n.
9.
Importo a base d'asta di € 60.989,00 di cui € 2.345,74 non soggetti a
ribasso ai sensi dell'art. 31, comma 2, della Legge 109/94.
Luogo di esecuzione dei lavori: S.P. n. 9 in Comune di Villa Minozzo (RE).
1. Metodo di gara: pubblico incanto ai sensi dell'art. 21 della
Legge 11.2.94, n. 109: contratto parte a corpo e parte a misura,
aggiudicazione con il criterio del prezzo più basso determinato mediante
offerta a prezzi unitari.
Si procederà all'esclusione automatica delle offerte anomale, con il
metodo di cui all'art. 21, comma 1 bis, della Legge 11.2.1994, n. 109. Non
saranno ammesse le offerte in aumento rispetto al prezzo a base d'asta e
le offerte in variante.
2. Categoria opere generali: per tutti e 3 i lotti la categoria è
l'OG3 riportata nel DPR n. 34/00.
3. Finanziamento e pagamenti:
Lotto n. 1 - i lavori sono finanziati con emissione di Prestito
Obbligazionario. I pagamenti saranno disposti in base a S.A.L. ogni
qualvolta il credito dell'impresa raggiunga un importo non inferiore a
Euro 50.000,00 nette, con le modalità di cui all'art. 81 del Capitolato
Speciale d'Appalto;
Lotto n. 2 - i lavori sono finanziati con emissione di Prestito
Obbligazionario. I pagamenti saranno disposti in base a S.A.L. ogni
qualvolta il credito dell'impresa raggiunga un importo non inferiore a
Euro 50.000,00 nette, con le modalità di cui all'art. 81 del Capitolato
Speciale d'Appalto;
Lotto n. 3 - i lavori sono finanziati con emissione di Prestito
Obbligazionario. I pagamenti saranno disposti in base a S.A.L. ogni
qualvolta il credito dell'impresa raggiunga un importo non inferiore a
Euro 50.000,00 nette, con le modalità di cui all'art. 81 del Capitolato
Speciale d'Appalto.
4. Responsabile del procedimento: Dott. Ing. Francesco Capuano -
tel. 0522 444314.
5. Termine di esecuzione dei lavori:
Lotto n. 1 - 105 giorni naturali e consecutivi, decorrenti dalla data del
verbale di consegna dei lavori.
Lotto n. 2 - 123 giorni naturali e consecutivi, decorrenti dalla data del
verbale di consegna dei lavori.
Lotto n. 3 - 105 giorni naturali e consecutivi, decorrenti dalla data del
verbale di consegna dei lavori.
6. Elaborati tecnici: sono visibili presso il Servizio
Progettazione Strade di questa Provincia (Corso Garibaldi, 26 - tel.
0522444472 - 0522444485 - 0522444477), tutte le mattine dal lunedì al
sabato dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e nei pomeriggi di martedì e giovedì
dalle ore 15,00 alle ore 17,30, previa intesa telefonica. Detti elaborati
sono stati depositati presso la copisteria HELIOS s.r.l. avente sede a
Reggio Emilia in via De Gasperi 46 (tel.0522331966 - fax 0522333417) cui
codesta Ditta potrà rivolgersi per ottenerne copia a proprie spese, alle
condizioni di cui all'art. 7 dei Capitolati Speciali d'Appalto.
7. Soggetti ammessi alla gara: concorrenti di cui all'art. 10,
comma 1, della L. n. 109/94, costituiti da imprese singole o imprese
riunite o consorziate, ai sensi degli artt. 93, 94, 95, 96 e 97 del D.P.R.
n. 554/99, ovvero da Imprese che intendano riunirsi o consorziarsi ai
sensi dell'art. 13, comma 5, della L. n. 109/94, nonchè concorrenti con
sede in altri Stati membri dell'U. E. di cui all'art. 3, comma 7, del
D.P.R. 34/00.
8. Condizioni minime di carattere economico e tecnico necessarie
per la partecipazione: i concorrenti devono possedere i requisiti previsti
dal D.P.R. 34/2000, con i limiti meglio specificati al punto 6 dell'art. 7
"Norme di gara" dei Capitolati Speciali d'Appalto.
9. Indirizzo cui inoltrare le offerte: le offerte, in bollo,
dovranno essere inviate all'indirizzo di cui all'intestazione. Sulla busta
dovrà essere apposta la scritta "Offerta per la gara d'appalto dei lavori
di straordinaria manutenzione di ponti sulle strade provinciali n. 9, 15 e
27 - LOTTI NN. _________________________".
10. Cauzioni: provvisoria pari al 2% dell'importo a base d'asta e
definitiva pari al 10% dell'importo netto di aggiudicazione, da presentare
rispettivamente con le modalità di cui al punto 5, art. 7 e al punto a),
art. 9, dei Capitolati Speciali d'Appalto. In caso di offerte per più
lotti dovranno essere presentate, a pena di esclusione, singole e distinte
cauzioni provvisorie per ciascuno di essi.
11. Termine per la presentazione delle offerte: le offerte, in
busta chiusa e sigillata, dovranno pervenire con consegna a mano entro le
ore 12,00 del giorno 8 aprile 2003. L'avvenuto ricevimento potrà essere
provato dalla ditta solo ed esclusivamente dal modulo di ricevuta
appositamente rilasciato dall'Ufficio Archivio della Provincia, situato in
Corso Garibaldi, 59 al primo piano. L'orario di apertura dell'Ufficio
Archivio è il seguente: tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle ore 8.30
alle ore 12.30, e il martedì e il giovedì anche dalle ore 15.00 alle ore
17.30.
E' ammessa la consegna tramite Servizio Postale: in tal caso il plico per
essere ammesso alla gara, dovrà pervenire materialmente all'Ufficio
Archivio della Provincia entro le ore 12,00 del giorno 8 aprile 2003. La
Provincia non si assume alcuna responsabilità nel caso di ritardo
attribuibile al Servizio Postale.
12. Modalità di presentazione dell'offerta: sono riportate
compiutamente nell'art. 7 "Norme di gara" dei Capitolati Speciali
d'Appalto.
13. Termine di validità dell'offerta: la ditta potrà svincolarsi
dalla propria offerta decorso il termine di giorni 180 dalla data della
gara se, nel frattempo, non sarà intervenuta l'aggiudicazione definitiva.
14. Svolgimento della gara: in data 9 aprile 2003, alle ore 15,00
(giorno successivo alla presentazione delle offerte), presso la sede
dell'Area Patrimonio e Infrastrutture della Provincia (Corso Garibaldi, n.
26), si procederà in seduta pubblica ad aprire i plichi contenenti la
documentazione amministrativa e ad effettuare il sorteggio del 10% delle
ditte ammesse ai sensi dell'art. 10, comma 1 - quater della Legge n.
109/94. Il giorno 23 aprile 2003, alle ore 12,00, presso la sede dell'Area
Patrimonio e Infrastrutture della Provincia (Corso Garibaldi, n. 26), in
seduta pubblica, si procederà alla verifica del possesso dei requisiti di
capacità economico-finanziaria e tecnico-organizzativa delle Ditte
sorteggiate e successivamente all'apertura dei plichi contenenti l'offerta
economica.
Se sarà possibile effettuare il controllo del possesso dei requisiti di
capacità economico-finanziaria e tecnico-organizzativa subito dopo il
sorteggio, perché le Imprese estratte risultano inserite nell'elenco
predisposto dall'Autorità dei Lavori Pubblici sul proprio sito Internet,
oppure perché già sorteggiate in gare precedenti di importo superiore e
con la stessa categoria prevalente, le operazioni previste in data 23
aprile 2003 verranno effettuate nel corso della prima seduta pubblica.
15. Cause di esclusione dalla gara:
a) l'omissione, nell'elaborato per l'offerta, dell'indicazione del ribasso
percentuale in lettere;
b) la compilazione dell'offerta su moduli diversi da quello originale da
ritirare presso gli uffici di cui al punto 1 dell'art. 7 del Capitolato
Speciale d'Appalto;
c) l'omissione di anche uno solo dei documenti prescritti dal presente
bando e dai Capitolati Speciali d'Appalto, o la mancata redazione degli
stessi in lingua italiana o, in caso contrario, corredati di traduzione
giurata;
d) in caso di offerte per più lotti, la mancata presentazione di singole e
distinte cauzioni provvisorie per ciascuno di essi;
e) il mancato inserimento nel testo della cauzione provvisoria anche di
una sola delle indicazioni previste alle lettere a), b) e c) - punto 5
dell'art. 7 "Norme di gara" dei Capitolati Speciali d'Appalto;
f) la costituzione della cauzione provvisoria mediante denaro contante,
assegni bancari o circolari;
g) mancata certificazione del sistema di qualità in caso di cauzione
provvisoria ridotta al 50% come previsto al punto 5 dell'art. 7 "Norme di
gara" dei Capitolati Speciali d'Appalto;
h) la mancata sottoscrizione di anche uno solo dei documenti o la omessa
autenticazione della stessa, o in alternativa l'assenza della copia del
documento di identità, ove prescritta;
i) il pervenimento dell'offerta oltre il termine stabilito;
j) la mancata chiusura delle offerte economiche dei singoli lotti in
singole buste distinte (in ogni busta non dovranno essere inseriti altri
documenti).
16. Altre informazioni: questa Provincia ha stipulato con le
Associazioni Sindacali di categoria e le Organizzazioni Imprenditoriali,
un Protocollo d'intesa provinciale contro il lavoro nero e l'evasione
contributiva. Le norme sono riportate compiutamente al Capo 7 "Manodopera,
esecuzione d'ufficio" dei Capitolati Speciali d'Appalto.
Si precisa che le ulteriori modalità di svolgimento della gara e di
presentazione dell'offerta sono indicate all'art. 7 dei Capitolati
Speciali d'Appalto.
In caso di presentazione di offerte per più lotti, le dichiarazioni di cui
ai punti 2, 3, 4, 5 (quest'ultima limitatamente alla dichiarazione di
possedere la certificazione per la riduzione della cauzione provvisoria) e
6 dell'art. 7 dei Capitolati Speciali d'Appalto, possono essere presentate
congiuntamente utilizzando i modelli A, B, C, D, E ed F allegati al
presente bando (tali modelli possono essere utilizzati anche in caso di
presentazione di offerte per un solo lotto).
Copie del bando, dei Capitolati Speciali d'Appalto e dei moduli delle
dichiarazioni da presentare unitamente all'offerta, sono disponibili sul
sito Internet: www.provincia.re.it - sezione bandi e concorsi (non si
effettua servizio telefax). Gli elaborati tecnici sono visibili e
disponibili secondo quanto indicato all'art. 7 dei Capitolati Speciali
d'Appalto.
Reggio Emilia, lì 7 marzo 2003
IL DIRIGENTE DELL'AREA PATRIMONIO E INFRASTRUTTURE
(Dott. Ing. Francesco Capuano)
Scheda pratica per "LAVORI DI STRAORDINARIA MANUTENZIONE DI PONTI SULLE STRADE PROVINCIALI N. 9, 15 E 27 - LOTTI NN. 1, 2, 3"
Tipologia Gara di appalto - ESITO
Data attivazione 11/03/2003
Data di scadenza 08/04/2003
Aggiudicato Si
Persona di riferimento
Proprietà dell'articolo
modificato: mercoledì 22 novembre 2006