Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina
Ti trovi in:Home ╗ ente ╗ Comunicati Stampa

Borse di studio, mercoledý la Provincia apre nuovo bando

Le domande vanno presentate esclusivamente online dal 15 febbraio al 31 marzo. La vicepresidente Ilenia Malavasi: "Il diritto allo studio rappresenta una leva strategica per la crescita del Paese"

Si apriranno mercoledì 15 febbraio i termini per la presentazione delle domande relative alle borse di studio per l'anno scolastico 2016/2017.  Fino alle 18 del 31 marzo ile famiglie potranno presentare domanda esclusivamente on-line all'indirizzo https://scuola.er-go.it/, scaricando la guida per l'utilizzo dell'applicativo (allegato qui accanto) e assicurandosi di essere in possesso di un indirizzo e-mail e di un numero di cellulare nazionale per la registrazione  e la presentazione della domanda.

Possono presentare richiesta gli studenti delle classi prime e seconde delle scuole secondarie di secondo grado statali e private paritarie, nonché gli studenti iscritti al secondo anno o alle prime due annualità dei progetti personalizzati presso un ente di formazione professionale accreditato per l’obbligo di istruzione, che a giugno risulteranno aver completato l'anno scolastico 2016/2017.

Il requisito indispensabile per avere diritto alle borse di studio, oltre ovviamente alla residenza, resta quello economico: l’Isee del nucleo familiare, riferito all'anno 2015 e determinato con le nuove norme in vigore, non deve superare i 10.632,94 euro. L’Isee è valido dalla data di presentazione della Dichiarazione sostitutiva unica (Dsu) fino al 15 gennaio dell’anno successivo, pertanto l'attestazione Isee valida è quella rilasciata dopo il 15 gennaio 2017.   

 “Il diritto allo studio è uno dei diritti fondamentali ed inalienabili della persona e deve essere ritenuto un investimento strategico per garantire quell’eguaglianza sostanziale fra i cittadini sancita nella nostra Costituzione, garantendo la promozione e lo sviluppo di tutte le persone – sottolinea la vicepresidente della Provincia di Reggio Emilia, Ilenia Malavasi - Le borse di studio rappresentano uno degli strumenti per favorire la frequenza scolastica e garantire pari opportunità di successo agli alunni meritevoli e alle famiglie più bisognose, che vogliono investire sull’istruzione dei loro figli”.

"Anche attraverso le borse di studio la Regione Emilia-Romagna, tramite la Provincia di Reggio Emilia, intende aiutare le famiglie in questo contesto di crisi - continua la vicepresidente – Un aiuto importante, non solo perché contribuisce a sostenere economicamente chi è più in difficoltà, ma anche perché permette di investire sull'istruzione, sulla crescita e sul talento di tutti i giovani”.

Pur non essendo il merito una condizione di partecipazione, l'aver conseguito nell'anno scolastico in corso, 2016/2017, la media dei voti pari o superiore al 7 darà diritto a una borsa di studio di importo maggiorato del 25% rispetto a chi non ha conseguito tale media.

Per gli studenti in situazione di handicap certificato ai sensi della Legge 104/92, si prescinde dal requisito del merito: questi studenti avranno comunque diritto alla borsa di studio di importo più elevato, ferma restando la condizione di aver completato l'anno scolastico o formativo.

Per informazioni e assistenza tecnica:

-       Segreterie delle scuole secondarie di secondo grado della provincia di Reggio Emilia e degli enti di formazione professionale accreditati per l’obbligo di istruzione

-       Centri di assistenza fiscale (Caf) convenzionati con Er.Go presso i quali è possibile gratuitamente presentare la domande online. L’ elenco dei Caf convenzionati può essere consultato e scaricato dal sito internet della Provincia di Reggio cliccando qui 

-       Servizio Programmazione scolastica e diritto allo studio della Provincia di Reggio Emilia, corso Garibaldi 59, Reggio Emilia. Si riceve su appuntamento telefonando al numero 0522.444815 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 oppure inviando mail a borsedistudio@provincia.re.it

 

Per informazioni di carattere generale:

Numero verde regionale 800955157 (dal lunedì al venerdì 9-13 , lunedì e giovedì 14,30-16,30) e la mail formaz@regione.emilia-romagna.it

 

Per assistenza tecnica all’applicativo:

Helpdesk tecnico di Er.Go 051.0510168 (lunedì e mercoledì dalle ore 10 alle 13 e giovedì dalle 14.30 alle 16.30) o tramite mail a dirittostudioscuole@er-go.it.

 

 

 

ProprietÓ dell'articolo
modificato: venerdý 10 febbraio 2017