Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina
Ti trovi in:Home » ente » Comunicati Stampa

Servizio civile, opportunità per altri 253 giovani

Presso un’ottantina di enti pubblici e privati reggiani grazie all’ultimo bando nazionale. Le domande vanno presentate entro lunedì 26 giugno: previsti 433,80 euro mensili

Sono ben 253 i posti disponibili nella nostra provincia attraverso il nuovo bando per il Servizio civile nazionale. Ne dà notizia il Coordinamento provinciale degli enti di servizio civile (Copresc) di Reggio Emilia, presieduto dalla vicepresidente della Provincia Ilenia Malavasi, che sottolinea come siano “ben 30 in più rispetto allo scorso anno grazie all’interesse dimostrato da tanti enti sia pubblici sia privati del nostro territorio”.

Il bando è rivolto a giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni, sia cittadini italiani, sia cittadini stranieri purché in regola con il permesso di soggiorno. La scadenza per la presentazione delle domande – direttamente agli enti proponenti - è fissata per le 14 di lunedì 26 giugno. Per i giovani che svolgeranno il Servizio civile nazionale è previsto un assegno mensile pari a 433,80 euro. 

Un’ottantina gli enti, pubblici e privati, che hanno presentato progetti, in gran parte nei settori dell’assistenza e dell’educazione-promozione culturale. Diversi i Comuni, a partire da quello di Reggio Emilia che cerca 23 persone per iniziative di animazione culturale rivolte ai giovani. L’elenco di tutti i progetti e dei relativi posti può essere consultato sul sito del Copresc (www.serviziocivilevolontario.re.it), attivo unicamente come  sportello informativo (telefono: 340/5256514, e-mail: copresc_re@yahoo.it; orari di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13 e dalle 15 alle 17). Le domande (è possibile presentarne una sola, la presentazione di più domande comporta l'esclusione d'ufficio dal sistema del servizio civile) vanno infatti consegnate direttamente all'ente titolare del progetto di servizio civile. Sempre sul sito del Copresc sono disponibili e scaricabili informazioni e modulistica.

“Il servizio civile rappresenta per i nostri giovani una straordinaria opportunità formativa, personale, umana e professionale, ma anche  un’occasione importante per contribuire alla crescita del nostro territorio attraverso i valori della pace e della solidarietà – commenta la presidente del Coordinamento provinciale degli enti di servizio civile e vicepresidente della Provincia di Reggio Emilia, Ilenia Malavasi – L’auspicio è che i giovani reggiani sappiano cogliere questa occasione, come è sempre stato e come è avvenuto anche a maggio, quando sono state presentate ben 79 domande per i 14 posti messi  a bando dalla Regione”.

Proprietà dell'articolo
modificato: mercoledì 7 giugno 2017