Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina
Ti trovi in:Home » ente » Comunicati Stampa

Dalla Provincia 744 borse di studio per oltre 240mila euro

Da 294 a 367,5 euro l’una per studenti meritevoli e disabili. Malavasi: strumento importante per garantire diritto allo studio e pari opportunità, nonché per sostenere le famiglie più in difficoltà

Sono ben 744 - per un importo complessivo di 241.227 euro - le borse di studio concesse quest’anno dalla Provincia di Reggio Emilia a favore degli studenti delle prime due classi delle scuole secondarie di secondo grado e del sistema di formazione professionale, aventi un reddito familiare Isee non superiore a 10.632,94 euro.

Ne dà notizia – a conclusione delle operazioni di validazione delle 780 domande presentate entro il 30 giugno scorso con la preziosa collaborazione delle scuole secondarie di secondo grado – la vicepresidente della Provincia di Reggio Emilia, con delega all’Istruzione, Ilenia Malavasi. Solo 36, dunque, sono state le domande dichiarate non ammissibili per la mancanza di requisiti previsti o a seguito dei controlli effettuati.

Delle 744 domande ammesse, 438 risultano essere borse di studio “base” da 294 euro l’una, mentre 306 sono quelle di importo “maggiorato” (367,50 euro), previste per gli studenti che hanno conseguito una media dei voti uguale o superiore al sette e per studenti in situazioni di handicap certificato. Gli importi sono stati determinati dalla Regione Emilia-Romagna per soddisfare integralmente tutte le domande ammissibili.

Quest’anno, per la prima volta, in un'ottica di semplificazione e dematerializzazione, era stata introdotta dalla Regione una procedura informatizzata di richiesta online delle borse di studio e di supporto alle fasi istruttorie di Province e scuole.

Sul sito Internet della Provincia di Reggio Emilia - e  precisamente all’indirizzo http://www.provincia.re.it/page.asp?IDCategoria=701&IDSezione=4009&ID=470615 - consultando gli allegati A (domande ammesse) e B (domande escluse) è possibile verificare, attraverso il numero identificativo di domanda assegnato al momento del caricamento nell'applicativo, se si è ottenuta la borsa di studio. Le borse di studio saranno erogate dalla Provincia entro novembre ai beneficiari che, a seconda di quanto dichiarato nella domanda, riceveranno direttamente l’importo sul conto corrente indicato oppure una lettera che illustra le modalità di ritiro presso uno sportello bancario del Tesoriere provinciale.

“Le borse di studio rappresentano uno degli strumenti per favorire la frequenza scolastica e garantire pari opportunità di successo, tutelando uno dei diritti fondamentali ed inalienabili della persona e quell’eguaglianza sostanziale fra i cittadini che è sancita dalla nostra Costituzione – sottolinea la vicepresidente della Provincia di Reggio Emilia con delega all’Istruzione, Ilenia Malavasi – In questo contesto di crisi si tratta anche di un aiuto, per centinaia di famiglie, che non solo contribuisce a sostenere economicamente chi è più in difficoltà, ma permette anche di investire sull'istruzione, sulla crescita e sul talento di tutti i giovani”.

 

Proprietà dell'articolo
modificato: mercoledì 6 settembre 2017