Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina
Ti trovi in:Home ╗ ente ╗ Comunicati Stampa

Vetto, 62enne denunciato per uccellagione

Operazione congiunta di Polizia provinciale e carabinieri forestali delle stazioni di Castelnovo Monti e Busana

Una persona è stata denunciata per il reato di uccellagione e detenzione di uccelli vivi nel corso di una operazione congiunta condotta dai carabinieri forestali delle stazioni di Castelnovo Monti e Busana unitamente a personale della Polizia provinciale di Reggio Emilia che ha portato anche al sequestro di avifauna illecitamente catturata e varia attrezzatura propedeutica per il bracconaggio. Nei guai è finito un 62enne di Vetto colto in flagranza del reato di bracconaggio, al quale sono stati sequestrati 4 cornette, 87 panie complete di accessori, 2 sacchi di iuta, 3 gabbie , 2 aste nonché dell’avifauna illecitamente catturata costituita da 3 esemplari di tordo sassello (turdus iliacus) e un esemplare di cesena (turdus pilaris), utilizzati come richiami vivi.

L’operazione è avvenuta poco prima delle 8 dell’altra mattina quando, durante un servizio antibracconaggio in località Gottano di Sopra del comune di Vetto, i carabinieri forestali delle stazioni di Castelnovo Monti e Busana e gli agenti della Polizia provinciale di Reggio Emilia, hanno sorpreso in flagranza di reato l’uomo intento ad esercitare l’uccellagione, reato che prevede l'arresto fino a 1 anno o l'ammenda fino a 2.065 euro e la revoca della licenza di caccia con divieto di rilascio per un periodo di 10 anni.

ProprietÓ dell'articolo
modificato: venerdý 10 novembre 2017