Esplora contenuti correlati

25 novembre – Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

La violenza contro le donne e le ragazze è una delle più diffuse, persistenti e devastanti forme di violazione dei diritti umani presenti oggi nel mondo.

Come hanno affermato gli Stati firmatari della Convenzione di Istanbul è “una manifestazione dei rapporti di forza storicamente diseguali tra i sessi, che hanno portato alla dominazione sulle donne e alla discriminazione nei loro confronti da parte degli uomini e impedito la loro piena emancipazione”.

Quindi si tratta, purtroppo di un ostacolo all’uguaglianza, alla parità di genere, allo sviluppo e alla pace per tutti.

Le istituzioni reggiane – insieme ai tanti attori del Terzo settore, della società civile e del mondo del lavoro – da anni sono impegnati nello spirito della Convenzione di Istanbul a contrastare questa piaga, collaborando tra loro in forme diverse.

In questa pagina vogliamo, per quanto possibile, rendere visibile questo sforzo corale del territorio provinciale a fianco delle donne vittime di violenza e per una società consapevole della svolta culturale necessaria per immunizzarsi da questo fenomeno. Nella speranza che ciò possa contribuire a sensibilizzare e rendere attenta l’opinione pubblica verso questo fenomeno e a favorire l’emersione di quei tanti casi che ancora rimangono silenziosamente nascosti, in prevalenza tra le mura domestiche.

Claudia Dana Aguzzoli
Consigliere provinciale delegata a Pari opportunità e Diritti civili

Le iniziative di Reggio Emilia sono state condivise all’interno del Tavolo interistituzionale di contrasto alla violenza contro le donne al quale la Provincia partecipa.

Il Tavolo interistituzionale nasce nel 2006 su impulso dell’Amministrazione comunale di Reggio Emilia, con lo scopo di offrire risposte adeguate, accoglienza e sostegno alle donne vittime di violenza. E’ composto da Prefettura, Tribunale, Procura della Repubblica, Questura, Comando provinciale dei Carabinieri, Azienda Unità Sanitaria Locale, Ufficio Scolastico Provinciale, Ordine degli Avvocati, Associazione Nondasola, Forum donne Giuriste, Provincia, Consigliera di Parità Provinciale.

Il calendario provinciale delle iniziative

Albinea, 19 novembre ore 16.30, nella sala civica “A. Corradini” di via Morandi 9. “Sguardi maschili sul sessismo”– edizione 2022 di Assist dedicata all’indagine su pregiudizi e abitudini sessiste insite in diversi aspetti della nostra cultura ed il ruolo spesso stereotipato che viene assegnato al maschio ae960ebl’interno della società.
Interventi di 15 minuti con Lorenzo Gasparrini, Thomas Casadei e Stefano Fornari

Baiso, 26 novembre, ore 17.30 al Centro civico di Baiso in occasione della giornata internazionale il Comune promuove un incontro per parlare della situazione femminile oggi, sfruttando il momento per esprimere insieme solidarietà alle Donne iraniane. Parteciperanno: Marwa Mahmoud: Consigliera comunale di Reggio Emilia e Presidente Commisione Consiliare Pari opportunità, Roberta Mori: Consigliera regionale dell’Emilia Romagna e coordinatrice nazionale delle commissioni Pari opportunità

Bibbiano, 22 Novembre 2022, ore 21,00, presso il Teatro Metropolis“Diatriba d’amore contro un uomo seduto” – reading dal testo di Gabriel Garcia Marquez. Spettacolo a cura di MaMiMò – Teatro Piccolo Orologio – con Cecilia Di Donato, voce di Luca Cattani, regia di Angela Ruozzi. “Dopo molti anni, Graciela trova il coraggio di reclamare il suo bisogno d’amore davanti al marito indifferente che, seduto in poltrona, legge, o finge di leggere, il giornale.” Lo spettacolo è consigliato per adulti e ragazzi/e delle Scuole superiori. Costo dell’ingresso 5 euro – L’intero ricavato sarà devoluto all’Associazione “NonDaSola” di Reggio Emilia.  Per informazioni: ufficio.cultura@comune.bibbiano.re.it, tel. 0522 253231

Boretto, a partire dal 25 novembre, in occasione della Giornata Internazionale,  Comune di Boretto e Pro Loco Boretto per sostenere le donne vittime di maltrattamenti e violenza, insieme ai loro figli promuovono una raccolta fondi a sostegno delle donne vittime di violenza.
Le offerte potranno essere conferite in apposite cassette disponibili in tutti gli esercizi commerciali di Boretto, che verranno esposte a partire dal 25 novembre. Maggiori informazioni sul sito dell’Associazione “Non Da Sola” https://www.nondasola.it/.

Cadelbosco di Sopra, 24 novembre ore 21.00 presso L’Altro Teatro (teatro comunale di Cadelbosco di Sopra) Spettacolo ” Mai devi dire” di e con Maria Antonietta Centoducati e Gianni Binelli. In occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donneTante sono le storie di donne che vivono nella paura, donne vittime di amori violenti, brutali,degradanti. Mai deve dire è uno spettacolo che racconta storie vere provenienti dalla cronaca recente e storie raccolte direttamente dagli attori Gianni Binelli e M. Antonietta Centoducati che hanno intervistato diverse donne vittime di stalking, violenze e soprusi, donne di diverse età e provenienze sociali. Ingresso libero; 25 novembre ore 20.00 presso la panchina Rossa in piazza J. Lennon momento di lettura ad alta voce a cura de il “Tavolo delle Donne”.

Campagnola Emilia, Consulta delle Donne, ProLoco, Cinema Oratorio S.G. Bosco, Spi CGIL Campagnola Emilia, Progetto Giovani, in collaborazione con il Comune di Campagnola Emilia celebrano la giornata con diversi appuntamenti: dal 21 novembre, Parco di via Marconi, Pensieri intorno ad una panchina rossa; 25 novembre, ore 21 al Cinema OSGB proiezione del film “La notte del 12” , con prefazione a cura della Consulta delle Donne, Ingresso 5€; 1 dicembre Ore 20.45, “Sala G.Rodari” “UN ALTRO ME. Coinvolgimento maschile nella lotta alla mascolinità tossica” Incontro con il Centro Liberiamoci dalla Violenza (LDV) di RE; 6 dicembre, ore 20.30, Sala 2000 – Letture liberamente tratte dal libro “Ferite a Morte”

Canossa, 27 novembre, ore 10.45 , in via del Giunco 4 Canossa, Croce Rossa Italiana, Comitato di Canossa, Comune di Canossa, San Polo d’Enza e Bibbiano inaugurano la panchina rossa simbolo della lotta alla violenza alle donne.

Casalgrande giornata celebrativa al presso il Teatro de Andrè di Casalgrande a cura del Collettivo Manicure: ore 17.30-19.30 laboratorio di scrittura creativa “Lenti di genere: esplorare nuovi sguardi sul mondo”, con Silvia Stefani, scrittrice e PhD in Scienze Sociali; ore 17.30-20.00, Laboratorio corporeo movimento e danzaLa forza morbida. Esplorazione collettiva su Opposti e Compresenze” con la danzamovimentoterapeuta APID® Lucia Bonacini – I laboratori sono a numero chiuso e aperti a tutt*; ore 21.00 Canti di ri-generazione: una diversa narrazione sull’influenza del genere nella realtà sociale.
Concerto musicale di Collettivo Manicure in dialogo con Silvia Stefani. Per info e prenotazioni laboratori: collettivomanicure@gmail.com Ingresso a offerta libera e responsabile .Nell’atrio del foyer verranno distribuite le roselline create a uncinetto dal gruppo locale di Yarn bombing di fronte al municipio verrà realizzata un’installazione artistica a cura del collettivo Condividendo.

Castellarano, 26 novembre , alle 16.30, Centro Life in via Branzola 2, conferenza sul tema “Ciò che amore non è” con la pedagogista Roberta Pappalardo e Orianna Fortunati dello Spi-Cgil. Dal 18 novembre al 4 dicembre, inoltre, il Giardino del Municipio di Castellarano, l’Aia del Mandorlo e piazza Pertini a Roteglia ospitano alcune installazioni dedicate alla Giornata contro la violenza sulle donne.

Castelnovo di Sotto, 19 novembre, alle 16.30, nella chiesa della Beata Vergine della Misericordia di Castelnovo Sotto, inaugurazione della mostra personale di Giulia Maglionico dal titolo W.A.R. (women and resilience) a cura di Francesca Baboni, con performance teatrale a cura di Le Rane. La mostra riporta una selezione di alcune opere, in particolar modo quelle più incisive e drammatiche che fanno riferimento alla violenza fisica, che fanno parte della serie #youtoo, dedicata alla violenza alle donne, già allestite all’esposizione istituzionale “Non è una favola” tenutasi alla sede dell’assemblea della Regione Emilia-Romagna, grazie anche al supporto della consigliera regionale Roberta Mori. Sarà visitabile sabato e domenica, dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 18. Lunedì dalle ore 10 alle 12.30.

Castelnovo ne’ Monti, 25 novembre, alle ore 21 – il Comune celebra la giornata patrocinando lo spettacolo organizzato dall’associazione Per Te – Donne insieme contro la violenza, con la collaborazione di Le Mafalde VDay Reggio Emilia e Associazione Nondasola: al Teatro Bismantova vanno in scena “I monologhi della vagina”. Una produzione del gruppo Le Mafalde, con un cast corale sul palco, tra recitazione, musica e video.

Cavriago celebra la ricorrenza attraverso un programma di iniziative per contrastare il fenomeno e analizzare l’argomento da più punti di vista, intitolato “25 novembre… ogni giorno! Cavriago contro la violenza sulle donne”. Fino a venerdì 18 novembre, nei consueti orari di apertura, è visitabile al Multiplo Centro Cultura l’installazione #Virginiapertutte, opera d’arte partecipata concepita dall’artista Patrizia Benedetta Fratus e realizzata attraverso la ricamatura o trascrizione in colore rosso su tessuti bianchi del saggio “Una stanza tutta per sé” di Virginia Woolf. Il 24 novembre, ore 18, il Multiplo ospiterà l’incontro “Gli occhi di venere. L’arte dalla parte delle donne”: una conversazione con la scultrice Marika Ricchi, protagonista della terza edizione di Cavriago Land Art- Pink line, nella quale indaga e rivisita il femminile. 25 novembre, a partire dalle 11.00 in Piazza Zanti, un momento di riflessione e denuncia. con letture, riflessioni e opere degli alunni e delle alunne delle classi terze della Scuola Secondaria di primo grado “G. Galilei”. Per l’occasione l’ex municipio in Piazza Zanti sarà illuminato da luci vermiglie e sarà presente l’installazione di scarpette rosse, diventate il simbolo della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. Per approfondire questo importante tema sociale al Multiplo è allestita una vetrina tematica sull’argomento. In caso di maltempo la cerimonia si svolgerà presso la Sala Civica “C. Arduini” nella sede municipale di Cavriago. In seno al progetto #Virginiapertutte, infine, verranno proposti 4 laboratori speciali e ribelli dedicati a rammendare, attaccare bottoni, fare orli e cambiare cerniere: attività convenzionalmente definite “cose da femmine”, ma che se fatte da sempre più uomini e donne diventano nuova narrazione, oltre a renderci più autosufficienti: Venerdì 18 novembre ore 15.30-16.30, Multiplo (Via della Repubblica, 23);Mercoledì 23 novembre ore 17.30-18.30, Croce Arancione Montecchio-Cavriago (Via Carlo Alberto dalla Chiesa, 3/b); Venerdì 25 novembre dalle 15 alle 17.30, Auser Cavriago (Via Don Tesauri 1); Giovedì 1 dicembre ore 16-17 presso la sede del Progetto Ottavo Giorno (Via Guardanavona 1).

Fabbrico, in occasione del 25 novembre, l’Amministrazione Comunale insieme alle associazioni aderenti alla Consulta delle donne promuove una serie di appuntamenti per riflettere con la cittadinanza sul perché siamo una società violenta, per promuovere la cultura nonviolenta e per far conoscere i servizi di protezione e supporto, ai quali rivolgersi per le donne maltrattate e per gli uomini maltrattanti.: 19 novembre ore 11, portico di via Roma: Inaugurazione mostra fotografica “Le intrepide”; 20 novembre ore 15, foyer del Teatro: “L’abisso maschile mai esplorato”, dialogo con il filosofo femminista Lorenzo Gasparrini e con il sociologo prof. Marco Deriu, a cura del Coordinamento Donne SPI CGIL di Fabbrico; 21 novembre ore 21: Diretta a tema con la webradio Frequenza 19, per seguire mixcloud.com/shareradio/radio-frequenza19-1; 24 novembre ore 21, Cinema Castello: Proiezione del docufilm “Be my voice”; 3 dicembre ore 9.30, Centro Giovani Happy Place: Educare al rispetto delle differenze. Incontro con le società sportive, a cura di ProdiGio, aperto alla cittadinanza. Progetto finanziato dalla Regione Emilia-Romagna. Per tutta la settimana, saranno allestite una bibliografia e una vetrina tematica in Biblioteca Comunale.

Gattatico 19 novembre Presentazione del libro di Leo Cugini “le donne del Risorgimento” presso la biblioteca comunale “Amos Tragni” via Cicalini 14, praticello di Gattatico; 26 novembre alle ore 15.30 Camminata in rosso con partenza presso la biblioteca comunale Amos Tragni” via cicalini 14, Praticello di Gattatico con la partecipazione della Consigliera Regionale Roberta Mori e in collaborazione con la ASD podistica Taneto 1975 e il circolo fotografico di Tannetum . La camminata per le vie del paese terminerà presso L’arci di Praticello con un aperitivo e una sfilata dedicata alle donne a cura del negozio Adriana Style; per l’intera durata del mese di Novembre Mostra fotografica “Esplorazioni” a cura di Licia Alberini ispirata al suicidio della fotografa Francesca Woodman Presso il municipio in piazza Cervi, 34

Gualtieri, il 25 novembre al mattino come da mozione approvata all’unanimità verrà istituito in Piazza Bentivoglio un banchetto per la raccolta di ciocche di capelli delle nostre e nostri concittadini, quale segno tangibile di dissenso verso tutte le prevaricazioni messe in atto contro il genere femminile. Le ciocche stesse saranno  inviate  assieme alla  mozione all’Ambasciata Iraniana di Roma in Via Nomentana n. 361, 00162 Roma, per manifestare il nostro sdegno e la nostra solidarietà alle donne iraniane per le libertà loro negate.

Luzzara, 26 novembre ore 11, in viale Filippini di fronte alla Scuola primaria, il Comune ed ANPI, con il sostegno dell’Istituto comprensivo di Luzzara, inaugurano una panchina rossa simbolo della lotta contro la violenza alle donne, alla presenza della sindaca Elisabetta Sottili con letture di pensieri e poesie a cura di Laura Betulla.

Montecchio Emilia, in occasione del 25 novembre, giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, il Coordinamento Donne della Val d’Enza, in collaborazione con i Comuni dell’Unione Val d’Enza e con tantissime realtà associative, promuove un ricco calendario di iniziative. Nel Comune di Montecchio Emilia sono previsti i seguenti appuntamenti: 23 novembre ore 16:00, Centro Sociale Marabu, Presentazione del libro e del film “Persepolis”; 25 novembre ore 9:30, Aula Magna Scuola Secondaria di I Grado “J.Zannoni”, Letture, riflessioni, poesie delle ragazze e dei ragazzi delle terze medie; 25 novembre ore 17:00 Piazzale della Coop, strada S. Ilario 1, Uomini e donne contro la violenza: Flash Mob con le scarpe rosse; 25 novembre ore 21:00 , Spazio Giovani, Piazza della Repubblica Proiezione di un film e scambio di riflessioni e impressioni con i giovani

Novellara, 19 novembre Teatro Tagliavini a partire dalle ore 10 con la presentazione del Tavolo interistituzionale di contrasto alla violenza maschile sulle donne prenderà il via una giornata di incontri e riflessioni dedicati alla prevenzione della violenza e alla promozione delle pari opportunità svolte grazie al progetto Rosa dei Venti- TI REGALERò UNA ROSA . Guarda il programma completo ad ingresso gratuito.

Poviglio, 19 novembre, ore 21.00, si terrà presso il Circolo Arci Kaleidos lo spettacolo teatrale dal titolo “I Monologhi della Vagina” a cura di “Le Mafalde, coordinamento provinciale VDay Reggio Emilia”, il ricavato verrà devoluto all’associazione Nondasola di Reggio Emilia; 25 novembre, ore 18.00, il Comune di Poviglio, in collaborazione con Spi CGIL e l’associazione Nondasola ha organizzatoFiaccolata in rosso. A piccoli e grandi passi contro la violenza Prenderanno parte all’evento cittadini e associazioni, con il sostegno del gruppo comunale di protezione civile. Interverranno Federica Riccó (presidente Nondasola), Cristina Ferraroni (Sindaca di Poviglio) Antonella Bedogni (coordinamento donne Spi Cgil Bassa Reggiana ), Maria Rosaria Palmigiano (Psicologa),  Giuliana Reggio (mamma di Jessica, vittima di violenza); 26 novembre, ore 11.00, il Comune di Poviglio inaugurerà la Panchina rossa, in Via Dante Alighieri (Parcheggio Unità d’Italia) dove Interverranno la Sindaca Ferraroni, Roberta Mori, Consigliera Regionale e Luisa Alberi (Spi Cgil). A seguire verrà inaugurata,  all’interno del Municipio, la mostra di illustrazione a cura di Monica Donelli dal titolo “Pettitosso e Forbice: il coraggio di volare”

Quattro Castella, 26 novembre ore 17 a Montecavolo, presso Studio 1 Danza (ex cinema Grasselli), spettacolo “Donna non puoi”, illustrazione da parte delle volontarie dell’associazione Nondasola dell’attività di prevenzione svolta nelle scuole medie di Quattro Castella, letture a cura dei lettori volontari della Biblioteca di Quattro Castella, esibizione di danza contemporanea avanzata a cura di Studio 1 Danza. Ingresso su prenotazione a: 0522/249242, mail: c.canovi@comune.quattro-castella.re.it

Rio Saliceto il Comune in collaborazione con le locali Auser, Spi -Cgil, Comitato 8 Marzo e il Centro Culturale Internazione, il 26 novembre 2022, alle ore 10:00, presso il parco comunale “Giacomo Ulivi” inaugurerà sia una Panchina Arcobaleno, come simbolo di difesa dei diritti civili, che una “Panchina Rossa”, dedicata, quest’ultima, alla lotta alla violenza maschile sulle donne. Interverranno:  Nicoletta Manca – Assessora alle Politiche sociali, Pari opportunità, Legalità e Integrazione, Federica Riccò – Presidente dell’Associazione Nondasola ONLUS. Successivamente, presso il Centro Culturale Wildmer Biagini di Rio Saliceto, seguiranno interessanti letture tratte dal libro di Aldo Cazzullo Le Donne erediteranno la Terra, a cura del Gruppo Lettrici “Parole per Te

Rolo, 26 novembre ore 21, presso sala Jolly, via Cesare Battisti, 9 il sindacato SPI di Rolo organizza un momento di intrattenimento celebrativo della giornata internazionale con il Coro delle Mondine di Novi di Modena

Rubiera iniziative a ingresso libero e gratuito per celebrare la giornata  20 novembre dalle 17 alle 19, performance “Donna, vita, libertà” in Piazza del Popolo organizzata da Studio WR Parrucchieri – 23 novembre ore 20,45 GRASS* – I corpi grassi tra discriminazione e resistenza” incontro con l’autrice Elisa Manici presso la Biblioteca comunale – 24 novembre ore 15 “Noi donne comuni” Incontro basato sul libro “Italia piena di sole” di Marianna Soltys con Paola Montani a cura di AUSER RUBIERA presso la sala Lea Garofalo – Venerdì 25 novembre tutto il giorno Installazione “Scarpette rosse” con i messaggi degli studenti dell’Istituto comprensivo di Rubiera presso la panchina rossa in via Emilia est; Diffusione online di un video messaggio contro la violenza sulle donne realizzato da ANPI RUBIERA; Teatro Herberia, ore 21: Diatriba d’amore contro un uomo seduto, reading tratto dall’unico testo teatrale di Gabriel Garcia Marquez a cura di APS MaMiMò, con l’intervento delle rappresentanti dell’Associazione Nondasola. Le volontarie di AUSER distribuiranno le farfalline rosse fatte da loro all’uncinetto. Fine novembre/primi di dicembre Femminicidi senza giustizia: il nostro impegno alla denuncia, a cura di SPI/CGIL Rubiera.

San Polo d’Enza, il 24 novembre proiezione mattutina del film “Big Eyes” per le classi terze della Scuola secondaria di primo grado “Francesco Petrarca”; ore 20:45 il circolo Arci Pontenovo proiezione del film “The wife”; 27 novembre, ore 10:45 Inaugurazione panchina rossa presso la sede della Croce Rossa Italiana- comitato Canosa- San Polo nella sede dell’Associazionea Canossa, ore 18:30 presso la sala polivalente “Ida Ragni Ghielmi” spettacolo di donne sampolesi (e non) “WOMEN- READING CONCERTO“ in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Serata benefica a favore dell’associazione “Non da sola”; 27 novembre proiezione mattutina del film “Big Eyes” per classi terze Scuola secondaria di primo grado “Francesco Petrarca”.

Scandiano, torna il cartellone #Responsabili tutti : 19 novembre alle 11 in sala Casini per l’incontro con il professor Thomas Casadei che presenterò il volume “La dichiarazione sovversiva. Olympe de Gouges a noi” in collaborazione con l’Istituto Gobetti di Scandiano. 23 novembre alle 21 al cinema teatro Boiardo, nell’ambito della rassegna “Festival!” proiezione del film “La notte dei 12” con regia di Dominik Moll e ingresso a 5 euro. Per info e prenotazioni www.cinemateatroboiardo.it. 2 dicembre ore 19,00 , al Tbar in viale della Repubblica 74 a Scandiano, incontro con Jennifer Guerra, giornalista e scrittrice di “Il corpo elettrico” e “Il capitale amoroso”. Dialogherà con lei Giulia Rabitti, Presidente della Commissione Pari Opportunità.

Sant’Ilario d’Enza propone due incontri, due momenti di confronto, dialogo e approfondimento nell’ambito del progetto “Io sono mia” realizzato dalla cabina di regia del Laboratorio permanente PAri Opportunità grazie al generoso e creativo impegno di un consistente gruppo di volontari (Avis S. Ilario, Avis Calerno, il Giro della Castellana), delle scuole e dei cittadini che da anni collaborano con l’Amministrazione comunale e il Centro antiviolenza di Reggio Emilia nel dire NO alla violenza 365 giorni all’anno: 25 novembre, dalle ore 20 al Parco San Rocco con una cena che vede la partecipazione di Roberta Mori (consigliera regionale), Anna Giangrandi (vicesindaco di Sant’Ilario), Giuliana Reggio (mamma di Jessica Filanti, vittima di femminicidio), e le musiciste Barbara Barbieri e Serena Carpi. Modera la serata Paolo Montanari; 26 novembre , invece, dopo la Camminata contro la violenza sulle donne (ritrovo alle 15 al parco 25 Novembre di via Togliatti), incontro a più voci presso il Piccolo Teatro in piazza IV Novembre, raccontando alla città cosa la comunità ha vissuto e realizzato attraverso le iniziative “Fiori di parole”, “Parliamo tra donne” e l’incontro pubblico “Autonomia e cura del denaro, pratiche di libertà”.

Vezzano sul Crostolo, domenica 27 novembre ore 21.00, presso la Sala polivalente del Plesso Scolastico, Spettacolo ” AlleatE” di Silvia Benassi con Valeria Calzolari e Anna Maria Meliga e con la regia di Patrizia Garofalo. Protagonista, una giovane donna vittima di violenza che riuscirà ad evadere dalla prigione delle sue paure grazie al confronto con la nonna ex partigiana, la cui vita è testimonianza della tenacia delle donne, della forza grazie alla quale possono trovare in loro stesse la capacità di risollevarsi dopo ogni crollo. Da venerdì 25 novembre e per tutto il weekend, la facciata dello stabilimento Bosch Rexroth, in adesione alla campagna Orange the world!, si illuminerà di arancione per testimoniare la vicinanza alle donne vittime di violenza. Il Gruppo Bosch, per sensibilizzare l’attenzione pubblica sul tema, ha inoltre realizzato un video che proietterà in azienda e che il Comune di Vezzano sul Crostolo ha scelto di condividere pubblicandolo sui propri canali istituzionali.

Villa Minozzo, dalle ore 9 alle ore 13 il Comune di Villa-Minozzo, con la collaborazione dell’Istituto Comprensivo di Villa Minozzo e dell’associazione culturale VillaCultura, in occasione della  giornata  internazionale contro la violenza sulle donne, organizza un presidio al mercato settimanale di Villa Minozzo. Durante l’evento, alla presenza delle Autorità e degli studenti delle classi terze della scuola secondaria IC Villa Minozzo, verrà inaugurata una “Panchina Rossa” istallata in Piazza della Pace .

Pubblicato: 16 Novembre 2022Ultima modifica: 23 Novembre 2022