Interventi di rilievo sovracomunale – DGR 1190 e 1343 della Regione Emilia Romagna

Passa al Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli della RER la competenza sul controllo delle pratiche sismiche degli interventi di rilievo sovracomunale

Quadro normativo

Con la D.G.R. 1190 del 26/07/2021, successivamente rettificata dalla D.G.R. 1343 del 30/08/2021, la Regione Emilia Romagna ha approvato l’ “Atto di indirizzo per l’individuazione degli interventi di rilievo sovracomunale ai sensi dell’art. 15 della L.R. 30 luglio 2015, n. 13 e s.m.i.” che trova piena  applicazione per i procedimenti (depositi o autorizzazioni) avviati in data successiva al 18/08/2021 (data di pubblicazione sul BURERT della D.G.R. 1190).

Competenza sul controllo delle pratiche sismiche

Il controllo delle pratiche sismiche (depositi ovvero autorizzazioni) relativi agli interventi sulle categorie di edifici ed opere infrastrutturali individuate negli elenchi della DGR 1343 saranno effettuati dal Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli, che può avvalersi della collaborazione dell’Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile;

Attenzione!

Per interventi sulle categorie di edifici ed opere infrastrutturali individuate negli elenchi della DGR 1343 che rientrano tra quelli di interesse statale (come previsto dalla Legge 120/2021) quali:

  1. Lavori pubblici di interesse statale
  2. Progetti ad essi equiparati in quanto finanziati per almeno il 50% dallo Stato

la verifica di conformità alle Norme Tecniche per le Costruzioni è effettuata dalle Stazioni Appaltanti nell’ambito della verifica preventiva della progettazione, di cui all’art. 26 del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 (Codice dei contratti pubblici).

Pubblicato: 23 Settembre 2021Ultima modifica: 24 Settembre 2021