Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina
Ti trovi in:Home » temi » Ambiente » Osservatorio Provinciale Rifiuti

Rapporto annuale sulla gestione dei Rifiuti Urbani - Anno 2008

LogoOPR.gif
LogoOPR.gif

 

Da sempre la Provincia ha dedicato grande attenzione alla tematica della gestione integrata dei rifiuti, mettendo in campo strumenti e strategie per il contenimento della produzione, l’incentivazione del recupero e la riduzione dello smaltimento.

Dall’elaborazione dei dati riferiti alla produzione e gestione dei rifiuti urbani nel 2008, risulta che sono stati centrati tre importanti obiettivi.

Primo fra tutti, un significativo aumento della raccolta differenziata, che ha fatto registrare + 3,1% rispetto al 2007, raggiungendo quota 51,7% a livello provinciale. Un risultato che supera di oltre 6 punti percentuali l’obiettivo fissato per il 2008 dal D. Lgs. 152/06 (45%). Nell’arco di cinque anni la raccolta differenziata risulta pertanto aumentata di 7 punti percentuali, passando dal 44,7% del 2004 al 51.7% del 2008, con punte di oltre il 60% in alcuni Comuni.

I materiali che maggiormente contribuiscono alla RD sono l’organico con il 35%, la carta (23,9%), il legno (18,2%) ed il vetro (8.7%). La produzione totale di rifiuti urbani si è invece assestata per il 2008 sulle 400.874 t, con un quantitativo pro capite di 772 Kg ab/anno.

Secondo punto di rilievo, la riduzione della quantità di rifiuti avviati allo smaltimento, che è passata dalle 199.931 t del 2007 alle 193.742 del 2008 e che, negli ultimi 5 anni, ha visto una riduzione dello smaltimento pari a 11.994 t.

Infine, è stato raggiunto l’obiettivo di riduzione dello smaltimento dei rifiuti urbani biodegradabili (RUB) in discarica: 160 Kg ab/anno nel 2008 contro il limite fissato di 173 Kg ab/anno.

Questi risultati sono frutto dell’impegno sia dei cittadini, che hanno risposto positivamente alle campagne di sensibilizzazione sui rifiuti, sia degli Enti, che in questi anni hanno potenziato il sistema per la raccolta differenziata, sperimentato forme innovative di raccolta e sostenuto iniziative per la riduzione della produzione dei rifiuti.

La Provincia ed i Comuni sono fortemente impegnati nel miglioramento della gestione dei rifiuti urbani, avendo già individuato interventi, da realizzarsi nei prossimi mesi, necessari per il completamento del sistema integrato della gestione dei rifiuti a livello provinciale, puntando per primo su sistemi di trattamento dei rifiuti indifferenziati (trattamento meccanico biologico), che riducano il ricorso allo smaltimento e favoriscano il recupero.

Gli obiettivi raggiunti in questi anni rappresentano un quadro sicuramente positivo, che tuttavia può essere migliorato con il concorso di tutti i soggetti interessati, attraverso strumenti flessibili ed innovativi, per prevenire la produzione di rifiuti, riutilizzare i prodotti e riciclare i materiali.

Sicuramente occorrono politiche nazionali in grado di incidere significativamente circa la produzione di imballaggi, e fondamentale rimane il coinvolgimento di istituzioni, imprese e cittadini in azioni coese di sviluppo sostenibile.

L’Assessore all’Ambiente

Alfredo Gennari

Proprietà dell'articolo
modificato: giovedì 17 giugno 2010