Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina
Ti trovi in:Home » temi » Pianificazione territoriale

Funzioni del Servizio Pianificazione Territoriali

Il Servizio svolge funzioni relative alla pianificazione territoriale di coordinamento, alla pianificazione delle attività estrattive, nonché di istruttoria e valutazione urbanistica, ambientale e sismica degli strumenti urbanistici comunali. Nello specifico:

  • si occupa dell'elaborazione, attuazione e aggiornamento del Piano territoriale di coordinamento provinciale (Ptcp), che rappresenta il principale strumento di pianificazione d’area vasta;
  • cura la valutazione sotto il profilo urbanistico, ambientale e sismico dei piani urbanistici comunali sia generali che attuativi e loro varianti; procedimenti che si concludono con la predisposizione di Decreti presidenziali che contengono in sé sia il parere urbanistico che quello di sostenibilità ambientale (previa istruttoria dell'Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia) e compatibilità con le condizioni di pericolosità sismica locale di cui alla L.R. 19/08;
  • promuove la predisposizione e monitora gli accordi territoriali relativi ai poli produttivi sovracomunali-APEA ed ai poli funzionali, anche attraverso la loro revisione ed aggiornamento, in attuazione del PTCP e d’intesa con i Comuni interessati;
  • fornisce supporto tecnico ai Comuni nella predisposizione degli strumenti urbanistici generali ed attuativi e loro varianti ai fini della coerenza e conformità col PTCP e piani sopravvenuti di livello superiore e con la normativa di riferimento in materia urbanistica; supporto tecnico che può prevedere il ricorso anche ad apposite convenzioni;
  • esprime pareri di compatibilità con le previsioni, i vincoli e le tutele del PTCP in ordine a progetti di opere soggette a VIA, screening o nell’ambito di procedimenti autorizzatori di linee e impianti per la distribuzione dell’energia elettrica, metanodotti, impianti di produzione energetica alimentati a fonti rinnovabili, impianti di gestione rifiuti, derivazioni idriche, ecc.;
  • si occupa della pianificazione delle attività estrattive a livello provinciale (PIAE) e dell'elaborazione di sue varianti anche con valore ed effetti di PAE (Piano attività estrattive) comunale. Monitoraggio del PIAE provinciale e dello stato di attuazione delle previsioni estrattive. Attività di studio, analisi e programmazione di eventuali interventi di recupero di aree estrattive di valenza provinciale. Istruttoria dei PAE comunali compresa la partecipazione alle conferenze di pianificazione e di servizi ai fini dell'espressione del parere motivato ambientale dei piani.
  • gestisce il Sistema Informativo Territoriale attraverso l’acquisizione, elaborazione e diffusione di dati geografici digitali relativi al territorio provinciale sia mediante il portale web o con mezzo telematico, sia con servizio di front office ai Comuni, professionisti e privati; ed infine implementa l’Osservatorio degli strumenti urbanistici comunali (Mosaico PSC – PRG).
Proprietà dell'articolo
modificato: mercoledì 4 aprile 2018