Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina

Trasporti scolastici

Con la Legge Regionale 08/08/2001 n° 26 ("Diritto allo studio ed all´apprendimento per tutta la vita - Abrogazione della L.R. 25/05/1999, n° 10") alla Provincia è conferita la delega piena su tutte le tipologie di intervento per il diritto allo studio ed all'apprendimento lungo tutto l'arco della vita, per tutte le scuole inserite nel sistema nazionale di parità.

In questo quadro di riferimento, la Provincia sostiene l'attuazione del piano del diritto allo studio sul tema dei servizi di accesso e frequenza delle attività scolastiche e formative degli studenti di ogni ordine e grado. Lo strumento utilizzato è quello dei finanziamenti erogati ai Comuni e alle scuole per servizi di mensa, servizi di trasporto e facilitazioni di viaggio, sussidi e servizi individualizzati per soggetti in situazione di handicap.
 
In tal senso, la Regione trasferisce ogni anno alla Provincia risorse finanziarie che vengono successivamente assegnate a Comuni e autonomie scolastiche, sulla base di uno specifico piano provinciale di riparto. Nell'attuazione delle norme regionali, la Provincia cerca di tradurre operativamente il concetto di "scuola dell'inclusione" e di fornire risposte ai fabbisogni educativi rilevati nei singoli contesti.
Proprietà dell'articolo
modificato: venerdì 9 agosto 2019