Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina

Sostegno all'autonomia scolastica

Le funzioni di natura gestionale che competono alla Provincia nei confronti delle Scuole Secondarie di II grado si esplicitano nei seguenti interventi:
  •  Viene assegnato annualmente un fondo unico che consente alle scuole di fronteggiare con risorse finanziarie superiori a quelle trasferite dallo Stato una gestione flessibile e tempestiva delle ordinarie spese di funzionamento;
  • Si sostengono le spese di manutenzione delle aree verdi di pertinenza delle scuole;
  • Si forniscono alle scuole gli arredi didattici (sedie, banchi, ecc.) in sostituzione di quelli non più utilizzabili o per fronteggiare le esigenze derivanti dalla crescita degli iscritti, oltre agli arredi per segreterie, palestre e laboratori;
  • Con ingenti stanziamenti finanziari - in gran parte non obbligatori per legge ma assolutamente indispensabili al normale svolgimento dell'attività didattica - vengono assegnati fondi per l'acquisto di attrezzature tecnico-scientifiche, in particolare per i più recenti indirizzi attivati;
  • Si garantiscono le spese relative alle utenze telefoniche ed ai collegamenti Internet;
  • La Provincia di Reggio Emilia,  ai sensi della L. 23/96 sull’edilizia scolastica, al fine di garantire lo svolgimento dell’attività curriculare di educazione fisica mette a disposizione degli istituti scolastici superiori di secondo grado palestre interne e, laddove queste non siano sufficienti o non siano presenti, ricorre a strutture esterne, assicurando il trasporto ove necessario. A tal fine predispone ogni anno il Piano Utilizzo Palestre sulla base del fabbisogno e delle esigenze segnalate dagli stessi istituti scolastici. Al fine di ridurre al minimo gli oneri del trasporto, a partire dall’anno scolastico 2010/11, ha richiesto alle scuole un utilizzo delle palestre interne e/o assegnate a pieno regime, vale a dire per il numero massimo di ore e classi possibile;
  • In coerenza con il Piano Utilizzo Palestre si attua la programmazione dei servizi di trasporto degli studenti alle palestre ubicate al’esterno dei plessi scolastici.
Proprietà dell'articolo
autore: Silvia Ballabeni
modificato: giovedì 10 ottobre 2019