Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina
Ti trovi in:Home » ente » Comunicati Stampa

Polo scolastico di Guastalla, sospese attività di saldatura

Dopo un lieve infortunio a un tecnico di laboratorio relativamente al cattivo funzionamento di una bombola di ossigeno posizionata nel deposito

Questa mattina si è verificato un lieve infortunio relativamente al cattivo funzionamento di una bombola di ossigeno posizionata nel deposito che alimenta il laboratorio di saldatura a disposizione del polo scolastico superiore di Guastalla. La Provincia di Reggio Emilia – nell'augurare una pronta guarigione al tecnico di laboratorio, docente dell'istituto Carrara, rimasto leggermente ferito e già dimesso dall'ospedale con una prognosi di 7 giorni – precisa che l'incidente non ha comportato alcun rischio per gli studenti, che hanno proseguito regolarmente l'attività didattica in tutta sicurezza.

Queste bombole, infatti, proprio per ragioni di sicurezza, sono collocate in un piccolo box in cemento armato, destinato allo scopo come previsto dalle normative, isolato e staccato dagli edifici scolastici dei ragazzi. Sono ora in corso tutte le verifiche necessarie per individuare le cause della piccola fiamma originatasi durante le operazioni di allacciamento di una bombola all'impianto fisso di alimentazione. Le indagini, svolte dal Servizio Sicurezza, impiantistica e antinfortunistica dell'Asl, comportano ovviamente il non utilizzo del deposito di bombole e, dunque, la momentanea interruzione delle attività di saldatura. Tutti i laboratori sono comunque perfettamente agibili per le restanti attività.

La Provincia ringrazia i dirigenti e il personale per aver prontamente operato e garantito il regolare svolgimento delle lezioni.

 

Valerio Bussei

Dirigente del Servizio Infrastrutture, Patrimonio ed Edilizia

Proprietà dell'articolo
modificato: giovedì 17 maggio 2018