Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina
Ti trovi in:Home ╗ ente ╗ Comunicati Stampa

Grand tour in Appennino tra pievi, castelli, acetaie e caselli

Sabato 13 e domenica 14 ottobre oltre 20 appuntamenti gratuiti nei comuni di Canossa, Carpineti, Castelnovo Monti, Toano, Villa Minozzo e Ventasso

Dopo i primi due appuntamenti di Grand Tour 2018 (a giugno sull’Appennino bolognese e a settembre nella Pianura bolognese), l’evento itinerante ideato da Emil Banca per promuovere i tesori del territorio ad ottobre si sposta sull’Appennino reggiano.

Sabato 13 e domenica 14 ottobre sono in programma moltissime iniziative gratuite, o a prezzo speciale, adatte a tutte le età, per valorizzare il patrimonio naturale, artistico ed enogastronomico locale. Ad illuminarsi saranno i Comuni di Canossa, Carpineti, Castelnovo Monti, Toano, Villa Minozzo e Ventasso che apriranno le porte di castelli, parchi, pievi, caseifici e acetaie. L’iniziativa è stata presentata questa mattina nella sede della Provincia di Reggio Emilia dalla vicepresidente Ilenia Malavasi e dal direttore generale di Emil Banca Daniele Ravaglia, insieme ai direttori di Confcooperative Reggio e Parco nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano Giovanni Teneggi, e  Giuseppe Vignali,  ed ai sindaci di Villa Minaozzo e Canossa, Luigi Fiocchi e Luca Bolondi, con l’assessore Clementina Santi.

“Una interessante iniziativa che vede impegnata una rete di soggetti di natura pubblica e privata che credono nella bellezza di questo territorio e vogliono farlo conoscere anche a chi, magari distrattamente, passano spesso da queste parti, ignorando le eccellenze paesaggistiche, storico-artistiche ed enogastronomiche del nostro Appennino – ha detto la vicepresidente della Provincia, Ilenia Malavasi - Venti appuntamenti che offrono una ghiotta occasione per farsi attrarre dalle meraviglie di cui la nostra montagna è ricca, grazie a un progetto culturale e di promozione del territorio, ma anche di educazione alla bellezza di cui oggi abbiamo tanto bisogno”.

A Canossa si potranno visitare l’omonimo castello e il castello di Rossena, in programma anche  un laboratorio di scultura per esplorare la vena creativa dei bambini. Sarà possibile andare alla scoperta anche del castello di Carpineti, uno degli elementi fondativi del sistema fortificato di Matilde  di Canossa, che per l’occasione sarà animato da figuranti. All’interno del programma non poteva mancare un’escursione alla Pietra di Bismantova, ma la proposta di Castelnovo ne’ Monti sarà ulteriormente arricchita da una tappa golosa alla latteria di Carnola, scoprendo l’oro reggiano: il Parmigiano. Anche a Toano è in calendario una visita con degustazione, questa volta al caseificio Cavola 993. Il programma prosegue a Villa Minozzo con tour guidati a Pieve, Rocca e inedite rappresentazioni di cantori al Museo del Maggio. Non possiamo non menzionare la divertente sagra Sologno Raglia, quarta edizione della grande festa dell’asino che ha dato origine alla razza reggiana. E poi ancora laboratori alla scoperta di castagneti, fauna del luogo e percorsi speciali di baby trekking. I partecipanti dal palato raffinato potranno scoprire l’Aceto Balsamico “Il Principe Nero”, all’acetaia Il Vascello del Monsignore, per i più avventurieri invece, varrà certo una tappa Cerwood, il parco avventura con ben 27 percorsi sospesi tra gli alberi del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano (entrate a prezzo ridotto) a Ventasso. Grazie all’Atelier Natura il Grand Tour offrirà ai bambini l’occasione di scoprire la biodiversità dell’appennino e passeggiare nella natura in compagnia di piccoli gnomi. Ad arricchire ulteriormente il programma, ci penseranno le Cooperative di Comunità I Briganti di Cerreto e Valli di Cavalieri che con i loro valori di solidarietà, amore per la montagna e condivisione rappresentano un unicum di accoglienza assolutamente da visitare e conoscere.

L’appuntamento di “Grand Tour 2018” in Appennino reggiamo è promosso da Emil Banca e vanta il patrocinio della Provincia di Reggio Emilia, Unione Montana dei Comuni dell’Appennino Reggiano, Unione Val d’Enza e Confcooperative Reggio Emilia ed è organizzato in collaborazione con il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano.

Le attività, le visite guidate e i laboratori sono aperti a tutti su prenotazione e fino a esaurimento posti. Per l’occasione diversi ristoranti offriranno menu speciali.

Per informazioni e iscrizioni: www.emilbancatour.it

Oppure rivolgersi al Laboratorio delle Idee : 051 273861 (lun-ven 9.00-13.00 e 14.00-18.00).

ProprietÓ dell'articolo
modificato: mercoledý 10 ottobre 2018