Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina
Ti trovi in:Home ╗ ente ╗ Comunicati Stampa

Sport e scienza a braccetto con la Nazionale sorde di volley

Dal 26 al 29 ottobre stage tecnico nella nostra provincia e un importante convegno di vestibologia

Sport e scienza a braccetto, proprio come benessere e salute, ma non solo. Dal deficit di alcuni un aiuto per tutti. Sono proprio questi i principali contenuti di un insieme di iniziative ed attività correlate allo stage tecnico della Nazionale Italiana Volley Sorde che si svolgerà a Reggio Emilia, Castelnovo Monti e San Martino in Rio dal 26 al 29 ottobre grazie al contributo del Consorzio del Parmigiano Reggiano che ha raccolto gli stimoli della Società Italia di Vestibologia e di un gruppo di società sportive reggiane. Questa mattina a Palazzo Allende, sede della Provincia di Reggio Emilia, si è svolta la presentazione dello stage alla quale sono intervenuti Ilenia Malavasi, Vicepresidente della Provincia, Giuseppe Varricchio, Presidente regionale dell’Ente Nazionale Sordi, Giorgio Guidetti, Presidente della Società Italiana di Vestibologia, Giovanni Bertani, Presidente Comitato Regionale Paralimpico Avviamento, Enrico Bini, Sindaco di Castelnovo ne Monti, Luisa Ferrari, Assessore allo Sport di San Martino in Rio, Mauro Rozzi, Presidente Fondazione Sport di Reggio Emilia, Julie Vollertsen, Presidente Fipav Reggio Emilia, Ivano Prandi, Delegato CONI Provinciale,  Alma Zanni, presidente FA.CE. Reggio Emilia ed i dirigenti di Volley Ball San Martino, Everton Volley, Giovolley Galileo, Appennino Volley Team e Reggiana Pallavolo Femminile.

A fare gli onori di casa, la Vicepresidente della Provincia di Reggio Emilia, Ilenia Malavasi, “lieta di accogliere la presentazione di questa importante iniziativa che dimostra ancora una volta la forte vocazione sportiva del nostro territorio, grazie al costante impegno di enti pubblici, società e associazionismo”. “Ospitare una Nazionale è sempre una opportunità per tutti, in questo caso anche sotto il profilo culturale perché ci permette di riflettere sulle disabilità e sulle diversità come valore in una provincia che, del resto, registra una delle percentuali più alte di ragazzi diversamente abili iscritti a scuola”, ha aggiunto Ilenia Malavasi dicendosi certa che “questa terra solare e generosa saprà accogliere al meglio le azzurre”.

Il Presidente dell’Ente Nazionale Sordi, Giuseppe Varricchio, si è detto “ felice di essere presente, anche per mostrarvi il linguaggio dei segni. Rispetto ad altre disabilità fisiche, la sordità è una disabilità invisibile, spesso non percepita dagli altri. Noi sordi facciamo molta fatica a comunicare e questo evento è un'occasione per fare conoscere a tutti questa disabilità. Vorrei cogliere l’occasione per richiamare l'attenzione di tutti i genitori di bambini sordi per invitarli a portare i loro figli a vedere gli incontri della Nazionale Sorde ed a praticare attività sportiva”.

Il dottor Giorgio Guidetti, Direttore Scientifico del Convegno di Vestibologia del prossimo 26-27 ottobre, si è soffermato su come la disabilità della sordità influisce sull'equilibrio, anche dei soggetti che praticano sport:  “gli studi condotti sugli atleti sordi che superano il loro deficit grazie alla pratica sportiva, ci hanno permesso di capire come i loro miglioramenti possono diventare un grande regalo per i normodotati. Anche questo sarà un tema del convegno che si terrà al Classic Hotel di Reggio Emilia e nel quale le atlete della Nazionale Italiana Sorde saranno Testimonial, affiancate da Andrea Lucchetta”. Il Dottor Guidetti ha inoltre ringraziato tutte le società sportive reggiane che con immensa passione si stanno adoperando nell’organizzazione dello stage sportivo.

Lo stage reggiano del team azzurro prevede tre gare amichevoli contro squadre locali di Serie C: Venerdi 26 Ottobre alle ore 21.00 alla Palestra Rinaldini di Reggio Emilia si giocherà Everton Volley - Nazionale Sorde; il giorno successivo a Castelnovo ne Monti (palazzetto Peep ore 18.00) Reggiana Pallavolo Femminile - Nazionale Sorde e domenica alla “Bombonera” di San Martino in Rio la Nazionale sfiderà la formazione locale dell’AMA.  Nei giorni di permanenza a Reggio delle atlete azzurre, sono previste varie attività sul territorio, dalla visita alla Sala del Tricolore durante la quale il Sindaco Luca Vecchi consegnerà alla squadra il premio “Donne di Sport” alla degustazione di Parmigiano Reggiano presso la Latteria Sociale Casale di Bismantova, dall’incontro con gli studenti dell’Istituto Comprensivo di San Martino in Rio al “terzo tempo” che sorprenderà le giocatrici in alcune tappe del loro tour.

ProprietÓ dell'articolo
modificato: venerdý 19 ottobre 2018