Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina
Ti trovi in:Home ╗ ente ╗ Comunicati Stampa

Scuole, dalla Provincia interventi per 23 milioni

Ad aprile la posa della prima pietra del nuovo Polo scolastico di via Fratelli Rosselli, entro ottobre altri 5 cantieri tra cui l’ampliamento del D’Arzo e una nuova palestra in via MakallÚ

Lavori per 23 milioni di euro – la maggior parte dei quali, per oltre 17 mln, saranno avviati entro metà ottobre – per le scuole superiori di Reggio e provincia. Arrivano dalla Provincia di Reggio Emilia, grazie ai finanziamenti del Miur, ai mutui Bei e alle risorse stanziate direttamente da Palazzo Allende. Il punto sui cantieri di prossima attivazione e sugli investimenti previsti nel Bilancio 2019 che sarà approvato a fine mese è stato fatto questa mattina dal presidente e dalla vice presidente con delega all’Istruzione, Giorgio Zanni ed Ilenia Malavasi, insieme ai dirigenti del Servizio Patrimonio ed edilizia e  Programmazione scolastica e Diritto allo studio della Provincia, Valerio Bussei ed Anna Campeol.

“Le scuole superiori, insieme alle strade, rappresentano il nostro principale asset di investimento e il Bilancio 2019 che andremo ad approvare a fine mese, attraverso l’Assemblea dei sindaci ed il Consiglio provinciale, dà conto di questo impegno – ha detto il presidente Giorgio Zanni -  Ma questi 23 milioni complessivi, resi possibili dai finanziamenti previsti dal passato Governo e dai mutui Bei,  stanno anche a significare una netta inversione di rotta rispetto ad un passato caratterizzato da continui tagli alle risorse delle Province”.

“Del resto la programmazione triennale 2015-17, in cui rientra anche gran parte dei 23 milioni di quest’anno, alla fine vedrà realizzare ben 60 interventi grazie a 45 milioni di euro di finanziamenti complessivi, concessi anche ai Comuni”, ha aggiunto la vicepresidente della Provincia, Ilenia Malavasi.

Venendo ai 23 milioni che Palazzo Allende potrà gestire quest’anno, poco più di 17 (13,6 dei quali arrivati dal Miur) riguardano 6 interventi che saranno avviati entro il 15 ottobre. “A partire dal nuovo polo scolastico di via Fratelli Rosselli, destinato a ospitare prioritariamente il Secchi, così da liberare spazi importanti in via Makallé – ha spiegato il presidente Zanni – I lavori del primo di tre lotti, per un importo di 6,5 milioni, metà dei quali stanziati dalla Provincia, sono già stati assegnati ed inizieranno entro la metà di aprile”. Un anno e mezzo circa il tempo previsto per completare un edificio dimensionato per 500 studenti, comprendente 12 aule per attività didattiche, 2 aule di sostegno, 9 laboratori specialistici ed un locale museale. Prevista anche la realizzazione, d’intesa con il Comune e grazie al contributo di Regione e Agenzia per la mobilità, di una nuova rotatoria e di un piazzale per l’arrivo e la partenza dei mezzi pubblici.

Già in fase di gara, con avvio dei lavori previsto dunque a inizio estate, anche il primo stralcio (2,7 mln) dell’adeguamento sismico dello Scaruffi-Levi-Tricolore a Reggio ed il secondo lotto del nuovo Polo scolastico di via Fratelli Rosselli (altre 11 aule per 3,2 mln). Per gli altri 3 interventi, che partiranno comunque entro il 15 ottobre, si sta invece ultimando la progettazione esecutiva. Si tratta dell’adeguamento sismico del Cattaneo di Castelnovo Monti (2 mln), dell’ampliamento del D’Arzo di Montecchio (1,65 mln recuperando, in accordo con il Comune, parte degli spazi dell’ex Coop prospicienti l’istituto per trasferirvi i laboratori) e la realizzazione di una nuova palestra al Polo di via Makallé a Reggio (circa 1 mln, grazie anche a un contributo dell’Asd Hockey prato Città del Tricolore, che la gestirà in orari extrascolastici). 

Per quanto riguarda invece i Mutui Bei, si è in attesa dei decreti per avviare i progetti relativi alle economie ottenute sulle annualità 2015-2016 (632.000 euro per messa in sicurezza e adeguamenti funzionali al Cattaneo Dall’Aglio e al Mandela di Castelnovo Monti, al liceo Corso di Correggio, al D’Arzo di Montecchio, al Russell e al Carrara di Guastalla), ma soprattutto alla prima annualità del nuovo Piano triennale 2018-20. Altri 5,1 milioni di euro per il terzo lotto che andrà a completare il nuovo Polo scolastico (2 mln), il secondo stralcio dell’adeguamento sismico dello Scaruffi-Levi-Tricolore a Reggio (2,5) ed il recupero del prefabbricato adiacente il Russell di Guastalla.

“A partire dal nuovo Polo di via Fratelli Rosselli, che rappresenterà un elemento di eccellenza non solo per la città , ma per gli studenti di tutta la provincia, questa significativa mole di interventi conferma comunque l’impegno a favore di tutti i distretti scolastici del territorio, grazie anche ad una positiva collaborazione con i Comuni”, hanno concluso Giorgio Zanni e Ilenia Malavasi.   

ProprietÓ dell'articolo
modificato: giovedý 21 marzo 2019