Vai all'homepage | Vai alla pagina della mappa del sito | Vai alla pagina del motore di ricerca interna al sito | Vai all'inizio della pagina

Vai all'inizio della pagina
Ti trovi in:Home ╗ ente ╗ Comunicati Stampa » Comunicati di Giunta

Eurodiritti, primo via libera da Bruxelles al parere Masini

Approvato dalla Commissione Affari costituzionali del CdR il documento presentato dalla presidente della Provincia, Sonia Masini
La presidente Masini mentre illustra il parere a Bruxelles
La presidente Masini mentre illustra il parere a Bruxelles

La Commissione Affari costituzionali e governance europea del Comitato delle Regioni (CdR) ha approvato l'altro giorno a Bruxelles il progetto di parere presentato dalla presidente della Provincia di Reggio Emilia Sonia Masini sul tema “Diritti dei cittadini: promozione dei diritti fondamentali e dei diritti derivanti dalla cittadinanza europea”. Il documento, approvato a larga maggioranza dalla Commissione Const, sarÓ discusso in sessione plenaria probabilmente in autunno dal Comitato delle Regioni, organo consultivo istituito nel 1994 dal trattato sull’Unione europea e costituito da 344 rappresentanti degli enti locali e regionali degli Stati membri. Sempre in autunno, Reggio ricoprirÓ ancora una volta un ruolo di rilievo per quanto riguarda le politiche europee, ospitando un seminario di lavoro dell’intera Commissione Const.

Nel presentare a Bruxelles in veste di "rapporteur" il progetto di parere, la presidente Masini ha sottolineato l'importanza e la delicatezza del tema "dei diritti di cui ognuno di noi pu˛ godere grazie alla propria appartenenza europea, ovvero uno dei legami pi¨ diretti che uniscono l'Europa a tutti i suoi cittadini". "In discussione - ha aggiunto - ci sono le nuove forme di convivenza nell'epoca della globalizzazione ed i problemi che ci vengono posti, ai quali non dobbiamo dare risposte basate sulla emotivitÓ e tanto meno sulla paura. Ogni cittadino europeo, tuttavia, deve essere consapevole che questa comune appartenenza comporta, oltre a diritti, anche doveri e responsabilitÓ, a partire dal riconoscimento dei diritti degli altri".

Diciannove gli emendamenti presentati in occasione della discussione in Commissione, la maggioranza dei quali tesi fondamentalmente a semplificare il testo normativo ed accolti dalla stessa "rapporteur". Diversi gli interventi di apprezzamento del lavoro svolto dalla presidente Masini, esplicitati in aula dal membro spagnolo Anna Terron i Cusý.

All'interno del CdR, Sonia Masini Ŕ dallo scorso aprile capo della delegazione italiana - formata da 24 membri in rappresentanza di Regioni, Province e Comuni - e fa parte, oltre che della Const, anche della Commissione Ecos, che si occupa di politica economica e sociale. Lo scorso ottobre il Comitato delle Regioni aveva approvato all'unanimitÓ un altro parere formulato dalla presidente Masini, incentrato su un tema altrettanto delicato ed importante, "Le donne migranti nell'Unione Europea".

ProprietÓ dell'articolo
modificato: giovedý 19 giugno 2008