Cinquemila persone per La Provincia che Orienta

Successo per il Salone dell'orientamento, che il 13 dicembre sbarca nelle sedi scolastiche fuori città. Online la Guida alla scelta delle superiori.

È ancora all’insegna della grande presenza di pubblico l’appuntamento con il Salone “La Provincia che Orienta”, evento dedicato alla scelta dell’istituto superiore dopo la scuola media. Nella giornata di sabato 29 novembre, oltre 5.000 visitatori si sono avvicendati all’interno degli spazi dell’Università di Reggio, visitando gli stand dei vari istituti e ascoltando le presentazioni dei dirigenti scolastici, sia nella sessione mattutina, sia in quella pomeridiana. Già alle 16, il contatore delle presenze registrava ben 4.000 persone, ma l’affluenza delle famiglie è proseguita ancora per un’ora, facendo lievitare il numero dei visitatori oltre la significativa soglia dei 5.000 ospiti. Un successo che sottolinea la validità della scelta compiuta anni fa dalla Provincia, se si considera che sono 5.064 i ragazzi e le ragazze i quali dovranno iscriversi alla scuola superiore.

L’ente è da sempre impegnato nell’orientamento scolastico attraverso il servizio Polaris e la competenza di esperte formatrici per consulenze individuali. Per la vicepresidente con delega all’istruzione, Ilenia Malavasi: «La Provincia ha lavorato in questi anni per garantire scuole di qualità, con laboratori attrezzati e sedi sicure. Vorrei che ognuno, studente e cittadino, credesse nel valore della scuola, quale luogo di inclusione e di coesione per la comunità e al tempo stesso come motore di promozione sociale per offrire un futuro migliore a ogni ragazza e ragazzo».

L’iniziativa è stata realizzata dal Servizio Programmazione scolastica della Provincia, Polaris. Gli studenti delle superiori hanno curato, in base agli indirizzi di appartenenza, gli aspetti organizzativi e promozionali del Salone, così come l’allestimento delle aule e degli stand, con un considerevole risparmio da parte dell’ente. La progettazione grafica di volantini e inviti è stata impostata dagli studenti dell’indirizzo grafico del Pascal di Reggio; la stampa è stata curata dai ragazzi dell’indirizzo grafico del  D’Arzo di Montecchio-Sant’Ilario; l’attività di accoglienza e informazione è stata seguita dagli studenti del Motti, mentre quelli del Chierici hanno girato e montato il video di reportage dell’iniziativa.

Sabato 13 dicembre  il Salone fa tappa nei distretti scolastici

Sabato  13  dicembre le iniziative di orientamento faranno tappa in provincia, e ad alcune di esse interverranno il presidente Giammaria Manghi e la vicepresidente Ilenia Malavasi. La presentazione delle scuole sarà svolta dai dirigenti scolastici e dai docenti, con il supporto, in ogni sede scolastica, di un operatore del servizio Polaris.

A Castelnovo ne’ Monti le attività di presentazione per le scuole superiori sono previste al Teatro Bismantova alle 14.30. Sul resto del territorio provinciale, l’iniziativa sarà alle 15, all’interno delle sedi scolastiche: Istituto D’Arzo di Montecchio; Istituti Russell e Carrara di Guastalla; Istituto Gobetti di Scandiano; e, infine, al Liceo Corso, al Convitto Corso, all’Istituto Einaudi e al Liceo paritario D’Aquino di Correggio.

In arrivo 6.250 copie della guida di Polaris

Per aiutare studenti e famiglie nella scelta, la Provincia ha inoltre stampato una guida, diffusa in 6.250 copie, che sarà consegnata a dicembre a tutti i 5.064  studenti che terminano le scuole medie. La pubblicazione contiene le informazioni sugli indirizzi di studio e i quadri orari delle scuole statali e paritarie dell’intero territorio provinciale. La guida è scaricabile in formato elettronico dal sito www.provincia.re.it. (CLICCA QUI)

Info: Servizio Polaris, tel. 0522/444.855, mail: polaris@provincia.re.it.

 

Pubblicato: 02 Dicembre 2014Ultima modifica: 25 Giugno 2020