Primo Tricolore alla sanità reggiana, il presidente Zanni: “Gesto dall’alto valore simbolico”

"Tutti i sindaci e le comunità che rappresentano si uniscono per tributare alla sanità reggiana questo speciale ringraziamento che dona, al contempo, rinnovata forza e determinazione per il percorso che ancora ci attende"

Anche il presidente della Provincia di Reggio Emilia e della Conferenza Territoriale sociale e sanitaria, Giorgio Zanni, era presente questa mattina davanti all’arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia in occasione della consegna del Primo Tricolore alla sanità reggiana da parte del Comune. “Voglio ringraziare il sindaco Luca Vecchi ed il Consiglio comunale di Reggio Emilia per aver presentato e approvato all’unanimità la mozione per la consegna del Primo Tricolore, in questa giornata speciale, alla sanità reggiana – dichiara il presidente Zanni – Donne e uomini che da sempre sono impegnati nel garantire il benessere dell’intera comunità e che, in questi mesi, stanno dando tutto sé stessi, in termini professionali e umani, per contrastare insieme la diffusione di Covid-19”.

“La consegna del Primo Tricolore è un gesto che abbraccia tutta la sanità provinciale – ha aggiunto il presidente della Provincia e della Ctss – Dal personale medico, infermieristico e socio-sanitario a chi opera anche nei livelli amministrativi, da ognuna delle sei strutture ospedaliere alle case residenza per anziani, dai poliambulatori dei medici di base alle case della salute, passando per tutte le strutture socio-sanitarie, giungendo fino agli stessi ospiti e pazienti. Un gesto dall’alto valore simbolico, al quale tutti i sindaci della provincia e le comunità che rappresentano si uniscono per tributare alla sanità reggiana questo speciale ringraziamento che dona, al contempo, rinnovata forza e determinazione per il percorso che ancora ci attende: un percorso da affrontare, tutti insieme, nei prossimi mesi di lavoro che ci separano dalla definitiva conclusione di questa quotidiana battaglia per la riconquista della piena socialità. Viva il Tricolore, Viva la sanità reggiana, Viva l’Italia!».

Pubblicato: 07 Gennaio 2021Ultima modifica: 22 Gennaio 2021