Bando per la concessione di borse di studio per l’anno scolastico 2021-2022

La domanda di borsa di studio per i ragazzi e le ragazze frequentanti le scuole superiori si presenta esclusivamente on-line

dal 6 settembre 2021

al 26 ottobre 2021 – ore 18:00

attraverso l’ applicativo ER.GO SCUOLA

disponibile all’indirizzo internet: https://scuola.er-go.it

NOVITA’: l’accesso all’applicativo ER.GO SCUOLA per la presentazione delle istanze potrà essere effettuato unicamente tramite l’identità digitale SPID (Sistema pubblico di identità digitale), o con Carta d’identità digitale (CIEwww.cartaidentita.interno.gov.it/identificazione-digitale/) o con Carta nazione dei servizi (CNS), ai sensi delle vigenti disposizioni nazionali (art. 24 comma 4 del decreto legge n.76/2020, convertito nella legge n.120/2020).  

Per quanto riguarda in particolare l’identità digitale Spid, questa può essere ottenuta gratuitamente anche attraverso la società pubblica regionale Lepida (https://id.lepida.it/lepidaid/registra?1): in questo caso, l’autenticazione di persona può essere effettuata, una volta completata la registrazione, anche presentandosi in Provincia – muniti di documento di identità, codice fiscale e telefono cellulare – negli uffici dell’Unità operativa Sistemi informativi, al piano terra di corso Garibaldi 59 (solo dopo aver fissato appuntamento scrivendo a: sistemi.informativi@provincia.re.it). Tutte le informazioni sono comunque disponibili anche sul sito della Provincia cliccando qui.

Altre info sulle modalità di rilascio possono essere ottenute sul sito del Governo (https://www.spid.gov.it/) o rivolgendosi agli Uffici relazione con il pubblico (Urp) dei Comuni.

Per l’aiuto nella presentazione della domanda sono disponibili i CAF convenzionati presso cui è possibile compilare la domanda gratuitamente (elenco aggiornato sulla pagina di accesso all’applicativo)

Chi può presentare la domanda

Il richiedente può essere:
–        il genitore dello studente/studentessa minorenne
–        chi rappresenta legalmente lo studente/studentessa minorenne (tutore/genitore affidatario/legale rappresentante di comunità)
–        lo studente/studentessa maggiorenne.

Il genitore/tutore di studente maggiorenne può presentare domanda inviando il modulo di DELEGA con copia del documento d’identità all’indirizzo mail della Provincia: provinciadireggioemilia@cert.provincia.re.it

Come registrarsi per la prima volta ed inserire la domanda

Occorrono:
– una postazione collegata ad internet (PC, TABLET o SMARTPHONE) preferibilmente attraverso l’utilizzo del browser web gratuito: Google Chrome;
– disponibilità di un indirizzo di posta elettronica (e-mail);
– un numero di cellulare con SIM attivata in Italia;
– il codice fiscale del richiedente della borsa di studio (un genitore, uno studente/una studentessa maggiorenne, o chi rappresenta legalmente il minore (tutore, genitore affidatario, legale rappresentante di comunità) e dello studente/della studentessa destinatario/a della borsa di studio per cui si compila la domanda;
–        un’attestazione ISEE 2021 o una Dichiarazione Sostitutiva Unica, contenente il “protocollo mittente“, e rilasciata dall’Inps, da un Caf o dal Comune di residenza, (DSU) in corso di validità: il valore ISEE del nucleo familiare del richiedente deve rientrare nella soglia prevista dal bando;
–        per le sole domande di borse di studio regionali: il codice IBAN, qualora si preferisca l’accredito su conto corrente della Borsa di Studio piuttosto che il pagamento in contanti.
 
Nel sito https://scuola.er-go.it è disponibile una GUIDA alla compilazione della domanda.
Per Assistenza tecnica all’applicativo: Help desk Tecnico di ER.GO tel. 051/0510168 (lunedì, martedì e mercoledì dalle ore 10 alle 13. Giovedì dalle ore 14.30 alle 16.30); e- mail: dirittostudioscuole@er-go.it
Per informazioni di carattere generale è inoltre disponibile il numero verde regionale 800955157 e l’indirizzo e-mail: formaz@regione.emilia-romagna.it.

Per riconoscere la propria domanda e seguirne l’iter

Al momento dell’invio della domanda di borsa di studio on-line al richiedente viene assegnato direttamente dall’applicativo un CODICE IDENTIFICATIVO della domanda (ID seguito da un numero). 
 
L’ID domanda, unico e personale, è l’unico elemento che consente di riconoscersi negli elenchi degli ammessi / esclusi dal beneficio che verranno pubblicati e che consente di seguire, in via del tutto riservata, lo svolgimento delle fasi dell’intero procedimento amministrativo.
 
Chi ha compilato personalmente la domanda può comunque recuperare il proprio identificativo, rientrando sul sito https://scuola.er-go.it/ con le proprie credenziali d’accesso (codice fiscale e password indicati in fase di registrazione) e visualizzando la domanda nella sezione “Visualizza le tue domande”.
Chi si rivolge ad un Caf o al Comune di residenza, deve richiedere la stampa della domanda presentata, che contiene l’ID domanda.

Due tipi diversi di borse di studio

Le borse di studio sono di due tipi:
–        regionali, cioè finanziate dalla Regione Emilia-Romagna;
–        ministeriali, cioè finanziate dal Ministero della Pubblica Istruzione (MIUR);

A chi è destinata la borsa di studio

Sono destinatari delle borse di studio gli studenti e le studentesse:
      iscritti ai percorsi per l’assolvimento dell’obbligo scolastico e del diritto/dovere all’istruzione e alla formazione di età non superiore a 24 anni, ossia nati a partire dal 01/01/1997 (fanno eccezione al requisito dell’età anagrafica gli studenti disabili certificati ai sensi della Legge n. 104/1992), che si trovano in disagiate condizioni economiche;
      che adempiono all’obbligo scolastico- primi due anni delle scuole secondarie di II grado – attraverso le modalità di istruzione parentale descritte dall’art. 23 del decreto legislativo 62/2017;
in possesso dei requisiti economici descritti in seguito.
IN PARTICOLARE

I benefici previsti dalla Regione Emilia-Romagna e quelli di altre Regioni riconosciuti per la medesima finalità e per il medesimo anno scolastico.

Condizioni economiche richieste

Il richiedente, per avere diritto al beneficio, deve essere in possesso di un’Attestazione ISEE con l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) rientrante nelle seguenti due fasce:
–        Fascia 1: Isee da € 0 a € 10.632,94;
–        Fascia 2: Isee da € 10.632,95 a € 15.748,78.

Saranno integralmente soddisfatte le domande ammissibili rientranti nella 1° fascia Isee.
In base al numero delle domande pervenute la Regione valuterà l’opportunità di ampliare la platea di destinatari anche agli appartenenti alla 2° fascia Isee.
 
L’ISEE ritenuta valida è quella rilasciata nel 2021.
Al momento dell’inserimento della domanda viene richiesto di inserire nell’apposito campo il numero di Protocollo INPS.
Per la tipologia di ISEE da presentare vedi il Bando al punto Condizioni economiche.

Attenzione: Solo ed esclusivamente il 25 e 26 ottobre 2021 fino alle 18:00, qualora non sia ancora disponibile l’attestazione ISEE, potrà essere fatta domanda utilizzando il protocollo mittente della Dichiarazione sostitutiva unica (esempio di protocollo mittente:  CAF00011-QWACLI-2020-00000000).

Importi delle borse di studio e tempi dell’istruttoria delle domande

Gli importi delle borse di studio sono determinati dalla Regione Emilia-Romagna a consuntivo, a seguito della validazione dei dati effettuata dalle Province, sulla base del numero complessivo delle domande ammissibili e delle risorse disponibili.
 
Attenzione !!! : solo le borse di studio regionali prevedono un importo maggiorato del 25% se gli/le studenti/esse rispondono a una delle seguenti due condizioni:
–        hanno ottenuto nell’anno scolastico 2019/20 una media dei voti pari o superiore al 7  
–        sono in situazione di handicap certificato ai sensi della L. 104/92.

Entro il 16 dicembre 2021 le Province  concluderanno l’istruttoria dei dati contenuti in ERGO-SCUOLA.
Di seguito inizierà la fase dei controlli a campione delle domande presentate che si concluderà entro il 10 marzo 2022.
Successivamente, gli elenchi degli ammessi/esclusi al beneficio saranno pubblicati sul sito della Provincia https://www.provincia.re.it/aree-tematiche/istruzione/scuola-e-diritto-allo-studio/borse-di-studio/. con l’indicazione dell’ID Domanda e dell’importo della borsa di studio assegnata.
I pagamenti delle borse di studio regionali verranno avviati successivamente al trasferimento dei fondi alle Province da parte della Regione.

Come vengono pagate le borse di studio

I tempi e le modalità di pagamento sono diversi a seconda che la borsa di studio sia regionale o ministeriale, in quanto i procedimenti di pagamento sono distinti.
 
Le borse di studio regionali vengono pagate dalla Provincia. La modalità di pagamento sarà quella scelta dal richiedente al momento della presentazione della domanda:
1.    accredito su conto corrente, solo nel caso in cui il richiedente sia intestatario/cointestatario del conto corrente stesso; 
2.    ritiro c/o uno sportello bancario del Tesoriere provinciale.
               Attenzione !!!: Nel caso di inesattezze nell’indicazione dei dati del conto corrente, la borsa di studio verrà erogata per cassa.

Si segnala fin d’ora che le borse di studio regionali pagate sul conto corrente, per ragioni tecniche, saranno liquidate dalla Provincia ai beneficiari in tempi più celeri rispetto a quelle pagate in contanti.
 
Le borse di studio ministeriali vengono pagate dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca (M.I.U.R) secondo le modalità che verranno stabilite dal Ministero dell’Istruzione stesso, che saranno pubblicate sui siti istituzionali di
– Ministero          https://iostudio.pubblica.istruzione.it/web/guest/voucher
– Regione            http://scuola.regione.emilia-romagna.it
– Provincia          https://www.provincia.re.it/aree-tematiche/istruzione/scuola-e-diritto-allo-studio/borse-di-studio/

Nel caso la domanda sia stata presentata da un genitore, ma lo studente, al momento in cui deve avvenire il pagamento sia diventato maggiorenne, la borsa di studio dovrà essere ritirata dallo stesso studente.
 
Attenzione !!!: è fondamentale comunicare tempestivamente all’UFFICIO BORSE DI STUDIO del Servizio Programmazione Scolastica e Diritto allo Studio della Provincia di Reggio Emilia, utilizzando l’indirizzo e-mail  borsedistudio@provincia.re.it. , il cambio di indirizzo di residenza o della mail o del numero di telefono inserito nella domanda.

Controlli sulle domande presentate

La Provincia è tenuta a svolgere la funzione di controllo sulle domande presentate dai beneficiari, ai sensi degli artt. 43 e 71 del DPR 445/2000 e ss.mm.ii., e secondo le specifiche procedure dell’Ente.
 
I controlli devono interessare un campione non inferiore al 5% delle domande ammesse, con possibilità di richiedere idonea documentazione atta a dimostrare la completezza e veridicità dei dati dichiarati.
 
In caso di dichiarazioni non veritiere il soggetto interessato:
–        se è già stato erogato il contributo, decade dal beneficio ed è tenuto all’eventuale restituzione di quanto l’ente corrisposto;
–        se non è ancora stato erogato il contributo, la sua domanda di borsa di studio non viene accolta, e non viene corrisposto alcun beneficio;

Resta ferma l’applicazione delle norme penali vigenti in caso di dichiarazione mendace.

Informazioni e assistenza all’utenza

Segreterie delle Scuole secondarie di secondo grado della provincia di Reggio Emilia e degli Enti di formazione professionale accreditati per l’obbligo di istruzione;
 
Centri di Assistenza Fiscale (C.A.F.) convenzionati con ER.GO, che potranno fornire gratuitamente assistenza, oltre che nella richiesta di attestazione ISEE, anche per la compilazione delle domande. L’elenco aggiornato dei CAF sarà pubblicato sul sito della Provincia http://scuola.provincia.re.it e sul sito della Regione http://scuola.regione.emilia-romagna.it;

Provincia di Reggio Emilia
–Servizio Programmazione scolastica e diritto allo studio – Ufficio Borse di Studio
Corso Garibaldi, 59 Reggio Emilia
 
Tel 0522 444815:
Orari di risposta telefonica: dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 12
Email: borsedistudio@provincia.re.it
Sito internet: https://www.provincia.re.it/aree-tematiche/istruzione/scuola-e-diritto-allo-studio/borse-di-studio/

MIUR 
E-mail: iostudio@istruzione.it
Sito internet dedicato alle borse di studio ministeriali: https://iostudio.pubblica.istruzione.it/web/guest/voucher,
 

Ulteriori informazioni sono disponibili nella sezione Scuola della Regione Emilia Romagna
link:http://scuola.regione.emilia-romagna.it/notizie-in-evidenza/

Pubblicato: 02 Luglio 2021Ultima modifica: 13 Settembre 2021