Piano di controllo cinghiale

Il titolare o il conduttore dell’azienda agricola può richiedere l’autorizzazione per l’attuazione in autotutela del piano di controllo cinghiale sui terreni aziendali per se stesso, e/o dipendenti o familiari e/o max n. 2 coadiutori di fiducia.

i requisiti per richiedere l’autorizzazione sono:

  • per il proprietario/conduttore del fondo qualifica di cacciatore di cinghiali in squadra o coadiutore del cinghiale o selecontrollore del cinghiale con licenza di porto di fucile in corso di validità;
  • per i dipendenti o familiari qualifica di coadiutore del cinghiale o selecontrollore del cinghiale con licenza di porto di fucile in corso di validità;
  • per i coadiutori qualifica di coadiutore del cinghiale o selecontrollore del cinghiale con licenza di porto di fucile in corso di validità.

Per richiedere l’autorizzazione per se o per altri il proprietario/ conduttore del fondo deve compilare il modulo  “Richiesta Autorizzazione PDC Autotutela Cinghiale”, presente tra gli allegati, con tutti i dati richiesti e inviarlo alla casella di posta elettronica vigilanza@provincia.re.it corredato di copia dei titoli indicati all’interno dello stesso.

Pubblicato: 11 Maggio 2022