Il Comando di Polizia Provinciale di Reggio Emilia

La Polizia Locale della Provincia (già Polizia Provinciale) svolge funzioni di Polizia Amministrativa nelle materie della Provincia, trasferite o delegate. Effettua inoltre attività di Polizia Giudiziaria d’iniziativa o su incarico dell’Autorità Giudiziaria.
La sua opera è di vigilanza, prevenzione, repressione e informazione al servizio del cittadino; la Polizia Provinciale svolge inoltre il coordinamento della vigilanza volontaria delle associazioni ambientalistiche, venatorie e piscatorie.
Secondo la Legge Regionale 4 dicembre 2003, n. 24, in particolare la Polizia Provinciale è istituita prioritariamente al fine di garantire l’ordinato svolgimento delle seguenti attività:
a) polizia ambientale ed ittico-venatoria;
b) soccorso in caso di calamità, catastrofi ed altri eventi che richiedono interventi di protezione civile;
c) altri compiti di polizia amministrativa, nelle materie di competenza provinciale, ivi compreso il controllo sui tributi di competenza.
Ai sensi dell’art. 40 della Legge Regionale 30 luglio 2015, n. 13 , inoltre, la Polizia Provinciale si occupa delle attività collegate all’attuazione dei piani di controllo della fauna selvatica.
Gli agenti sono altresì impiegati nei servizi di rappresentanza e scorta del gonfalone provinciale.
L’attività viene svolta in uniforme, salvo particolari attività. Le caratteristiche delle uniformi, dei distintivi di grado e dei mezzi in dotazione alle polizie locali, sono stabiliti dalla Giunta regionale e sono le stesse sull’intero territorio regionale.
 

Pubblicato: 30 Novembre 2006Ultima modifica: 08 Luglio 2020