• Persone, servizi e contatti

[Il PTCP della Provincia di Reggio Emilia]

Il PTCP della Provincia di Reggio Emilia

Il Consiglio provinciale ha approvato il nuovo PTCP con Del. n. 124 del 17/06/2010. Il Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale (P.T.C.P.) è lo strumento di pianificazione che definisce l'assetto del territorio, è sede di raccordo e verifica delle politiche settoriali e strumento di indirizzo e coordinamento per la pianificazione urbanistica comunale.

  • Linee guida per l’elaborazione della carta delle potenzialità archeologiche del territorio

    Linee guida per l’elaborazione della carta delle potenzialità archeologiche del territorio

    La Regione compie un altro passo nell’aggiornamento della pianificazione del paesaggio.
    Una metodologia fondamentale per la corretta gestione delle risorse archeologiche.

  • Si avvisa che è stato adottato con delibera di C.C. n. 53 del 30.09.2013 il Piano della Ricostruzione del Comune di Reggiolo

    Si avvisa che è stato adottato con delibera di C.C. n. 53 del 30.09.2013 il Piano della Ricostruzione del Comune di Reggiolo

    ai sensi dell'art. 12 della L.R. n. 16/2012.Si comunica che l'avviso di adozione è pubblicato sul BUERT in data 12/02/2014 ed entro il termine di 30 giorni da tale data possono essere formulate osservazioni.Si comunica che copia del Piano adottato è depositata presso la sede del Comune di Reggiolo. Gli elaborati sono consultabili anche accedendo al seguente link http://territorio.regione.emilia-romagna.it/urbanistica-ed-edilizia/temi/cur/piani-della-ricostruzione-e-piani-urbanistici-attuativi-deposito

  • Circolare Regionale PC9885 del 15/01/2014

    Circolare Regionale PC9885 del 15/01/2014

    Operatività dal 28 gennaio 2014 delle definizioni tecniche uniformi per l'urbanistica e l'edilizia, di cui all'Allegato A della Deliberazione Assemblea Legislativa 4 febbraio 2010 n. 279.La circolare sara’ scaricabile nei prossimi giorni dal sito http://territorio.regione.emilia-romagna.it/codice-territorio

     

  • Si avvisa che è stato adottato con delibera di C.C. n. 59 del 21.12.2013 il Piano della Ricostruzione del Comune di Fabbrico,

    Si avvisa che è stato adottato con delibera di C.C. n. 59 del 21.12.2013 il Piano della Ricostruzione del Comune di Fabbrico,

    ai sensi dell'art. 12 della L.R. n. 16/2012.Si comunica che l'avviso di adozione è pubblicato sul BUERT in data 15/01/2014 ed entro il termine di 30 giorni da tale data possono essere formulate osservazioni.Si comunica che copia del Piano adottato è depositata presso la sede del Comune di Fabbrico. Gli elaborati sono consultabili anche accedendo al seguente link http://territorio.regione.emilia-romagna.it/urbanistica-ed-edilizia/temi/cur/piani-della-ricostruzione-e-piani-urbanistici-attuativi-deposito

  • Consumo di Suolo

    Consumo di Suolo

    Sono da poco state pubblicate dall'UE le linee guida "Orientamenti in materia di buone pratiche per limitare, mitigare e compensare l’impermeabilizzazione del suolo” e' un interessante strumento utile per chiunque si occupi di governo del territorio, che a differenza delle direttive contiene molte indicazioni tecniche-manualistiche, best practice, linee guida su interventi di mitigazione e compensazione del consumo di suolo praticabili anche alla scala urbanistico-edilizia.
    Orientamenti in materia di buone pratiche per limitare,mitigare e compensare l’impermeabilizzazione del suolo

  • [Avviso di autorizzazione per la costruzione e l'esercizio del metanodotto a Rubiera]

    Avviso di autorizzazione per la costruzione e l'esercizio del metanodotto a Rubiera

    Rilasciata autorizzazione alla costruzione del metanodotto Variante di Rubiera per Ampliamento Cassa di Espansione Fiume Secchia.
    Tavola tracciato di progetto (PDF)

  • Si avvisa che è stato adottato con delibera di C.C. n. 65 del 18.12.2013 il Piano della Ricostruzione del Comune di Rolo,

    Si avvisa che è stato adottato con delibera di C.C. n. 65 del 18.12.2013 il Piano della Ricostruzione del Comune di Rolo,

    ai sensi dell'art. 12 della L.R. n. 16/2012.Si comunica che l'avviso di adozione è pubblicato sul BUERT in data 29/01/2014 ed entro il termine di 30 giorni da tale data possono essere formulate osservazioni.Si comunica che copia del Piano adottato è depositata presso la sede del Comune di Rolo. Gli elaborati sono consultabili anche accedendo al seguente link http://territorio.regione.emilia-romagna.it/urbanistica-ed-edilizia/temi/cur/piani-della-ricostruzione-e-piani-urbanistici-attuativi-deposito

  • [Avviso di autorizzazione per la costruzione e l'esercizio dei metanodotti attraversamento Secchia]

    Avviso di autorizzazione per la costruzione e l'esercizio dei metanodotti attraversamento Secchia

    Rilasciata autorizzazione alla costruzione di metanodotti per il rifacimento dell'attraversamento Fiume Secchia nei Comuni di Rubiera (Re) e Modena (Mo);
    Tavola tracciato di progetto (PDF)

  • Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani

    Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani

    Il prossimo 16 febbraio entrerà in vigore la n. 10 del 14 gennaio 2013 recante "Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani".
    Tra le novità si stabilisce che "le regioni, le province e i comuni, ciascuno nell'ambito delle proprie competenze e delle risorse disponibili, promuovono l'incremento degli spazi verdi urbani, di «cinture verdi» intorno alle conurbazioni per delimitare gli spazi urbani, adottando misure per la formazione del personale e l'elaborazione di capitolati finalizzati alla migliore utilizzazione e manutenzione delle aree, e adottano misure volte a favorire il risparmio e l'efficienza energetica, l'assorbimento delle polveri sottili e a ridurre l'effetto «isola di calore estiva», favorendo al contempo una regolare raccolta delle acque piovane".
    Tale norma di principio rafforza gli obiettivi e le strategie già adottate dalla Provincia col PTCP e da molti Comuni e che proponiamo di rafforzare coi redigendi Piano Clima Locale e Piano Energetico Provinciale (di cui riceverete apposite comunicazioni), che assegnano alle aree verdi la funzione di mitigazione/adattamento ai cambiamenti climatici e di riduzione dei consumi energetici nelle aree urbane, anche di piccola dimensione).
    Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani

  • Rapporto 2011 sul sistema abitativo regionale

    Rapporto 2011 sul sistema abitativo regionale

    E' stato pubblicato sul sito internet della Regione Emilia Romagna il Rapporto 2011 sul sistema abitativo regionale che analizza le condizioni economiche e reddituali delle famiglie, il mercato immobiliare e della locazione e il patrimonio di edilizia residenziale. http://territorio.regione.emilia-romagna.it/notizie/rapporto-2011-sul-sistema-abitativo-regionale

  • Mappe pericolosità e rischio

    Mappe pericolosità e rischio

    "Le “Linee guida per la redazione delle mappe di pericolosità e di rischio”, prodotte da ISPRA, nascono dalle discussioni tecniche tenutesi nell’ambito del Gruppo di Lavoro istituito a livello nazionale per l’attuazione della direttiva 2007/60/CE, relativa alla valutazione e alla gestione dei rischi di alluvioni, secondo i criteri indicati nel D.L.vo 23 febbraio 2010 n.49, per ridurre le conseguenze delle inondazioni sulla salute umana, l’ambiente, il patrimonio culturale e le attività economiche."
    http://www.isprambiente.gov.it/it/evidenza/pubblicazioni/linee-guida-per-la-redazione-delle-mappe-di-pericolosita-e-di-rischio

  • [Variante specifica PIAE 2012]

    Variante specifica PIAE 2012

    Lo scorso 4 ottobre il Consiglio provinciale ha adottato, con delibera n. 120, la variante specifica al PIAE con valore di PAE del Comune di Castellarano per il Polo CO024 Roteglia, col rapporto ambientale (Valsat) e la sintesi non tecnica dello stesso.

  • [Circolare -impianti distribuzione carburanti]

    Circolare -impianti distribuzione carburanti

    Circolare in merito alla localizzazione degli impianti di distribuzione carburanti Prot. n.254908 del 20/10/2011

  • [Ortofoto AGEA 2011]

    Ortofoto AGEA 2011

    E' consultabile in CARTOGRAFIA IN RETE il nuovo ed aggiornatissimo supporto di orto immagini. La Regione Emilia-Romagna, in continuità con l’edizione 2008, ha deciso anche quest’anno di acquisire, grazie ad uno specifico accordo di collaborazione con AGEA, la licenza di utilizzo delle ortofoto 2011 su tutto il territorio regionale per tutti gli Enti Locali della Community Network. In base a tale accordo l’utilizzo delle ortofoto è riservato con licenza monoutente alle sole attività istituzionali della Pubblica Amministrazione.

  • Efficienza energetica e promozione delle fonti rinnovabili negli edifici

    Efficienza energetica e promozione delle fonti rinnovabili negli edifici

    Il 6 ottobre scorso è entrata in vigore la DGR 1366/2011 "Proposta di modifica alla DAL 156/2008" con cui l'Emilia Romagna recepisce le disposizioni del DLgs 28/2011 in materia di fonti rinnovabili.Testo comparato per la valutazione delle modifiche apportate predisposto dalla Regione

  • [Carta di base - DBTR - Dati territoriali]

    Carta di base - DBTR - Dati territoriali

    Con i decreti ministeriali del 10 novembre 2011 del Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione, di concerto con il Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare (pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n. 48 del 27 febbraio 2012 - Supplemento ordinario n. 37), sono adottate le prime regole tecniche sui dati territoriali definite dal Comitato in attuazione dell'art. 59 del CAD (in pieno spirito INSPIRE)

  • [Titoli abilitativi edilizi]

    Titoli abilitativi edilizi

    La Giunta regionale, con atto n. 1281 del 12 settembre 2011, ha emanato “Indicazioni applicative in merito alle disposizioni di cui all’articolo 5 del decreto legge n. 70/2011, convertito con modificazioni dalla legge n. 106/2011, in materia di titoli abilitativi edilizi e di riqualificazione incentivata delle aree urbane”

  • [Sismica, approvato il nuovo atto di indirizzo]

    Sismica, approvato il nuovo atto di indirizzo

    La Giunta della Regione ha approvato l'atto di indirizzo (Del. G.R. 687/2011) che individua gli interventi strutturali esclusi dalle procedure sismiche e le varianti in corso d’opera non sostanziali. Tra le novità c'è la riduzione degli oneri amministrativi per i cittadini che devono attivare un’opera edilizia, riduzione della documentazione per gli interventi che non hanno rilevanza per la pubblica incolumità, nuove ipotesi di interventi. Inoltre sono state revisionate le varianti in corso d'opera sulle strutture degli edifici con ipotesi di interventi che non richiedono più la pratica sismica